Un integratore post workout per chi si allena intensamente

- Scritto da in Boxe Calcio Culturismo Integratori Salute Sport
integratore post allenamento

Se sei uno di quelli che si allenano con intensità è molto importante programmare la routine postworkout e nell’approfondimento di oggi ci dedicheremo ad un integratore specifico per le tue esigenze: la glutammina. Questo prodotto detiene numerose proprietà sfruttate sia in ambito medico che professionistico sportivo. In particolare parliamo di una molecola molto efficace nel recupero muscolare in grado di apportare anche altri benefici.

In primo luogo la glutammina nutre i linfociti e i macrofagi, sostenendo l’ottimale efficienza del sistema immunitario in particolare per quanto riguarda il tratto intestinale. L’equilibrio della nostra flora batterica è imprescindibile per la salute nonché per l’efficienza sportiva.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Glutammina Kyowa 200gBcaa + Glutammina 4000 60mlGluta Kyowa 1000g

Perchè assumere un supplemento di glutammina

Per quanto riguarda la pratica di sport di resistenza e allenamenti ad elevata intensità, un integratore a base di glutammina peptide riesce ad aumentare la concentrazione del fegato di questa sostanza che dal punto di vista chimico corrisponde a un aminoacido non essenziale.

In condizioni di stress tuttavia la sua integrazione risulta estremamente benefica. Il 60% di tutta la glutammina presente viene conservata nel muscolo e la sua concentrazione nel sangue diminuisce dopo gli sforzi intensi e prolungati – tipici ad esempio conduce allenamenti molto intensi.

Indagini scientifiche sulla glutammina: il risultato degli studi

Gli scienziati hanno approfondito il ruolo della glutammina in relazione a sforzi particolarmente lunghi e faticosi. Nell’ambito di attività di resistenza, sono stati effettuati studi su soggetti con percentuale di grasso tendenzialmente sempre piuttosto bassa accomunati da una costante ed elevata esposizione allo stress. Normalmente lo stress, anche quello derivante dall’allenamento, può indebolire il soggetto rendendo più sensibile a patologie, infezioni nonché infortuni agendo sia dal punto di vista mentale che fisico.

Grazie alla glutammina le difese immunitarie risultano molto più robuste ed efficienti, prevenendo in particolare i danni alle vie respiratorie che caratterizzano spesso questi atleti.

Un integratore dedicato quindi a chi si affatica costantemente e che aiuta anche migliorare lo stato di idratazione delle cellule consentendo un più agevole ingresso degli aminoacidi e di tutti gli altri nutrienti. La glutammina quindi aiuta anche ad assimilare meglio sia il cibo sia gli integratori che ogni sportivo assume per diverse esigenze.

Come assumere la glutammina: dosaggi e somministrazione

Gli esperti suggeriscono un dosaggio giornaliero che varia da 1 g fino a 1,5 g tuttavia alcune ricerche scientifiche hanno evidenziato risultati benefici calcolando dosaggi maggiori da determinarsi moltiplicando il proprio peso per 0,1 g. La glutammina può essere utilizzata in sinergia con gli aminoacidi ramificati in maniera da migliorare la composizione corporea a danno dei tessuti grassi e contenere il senso di affaticamento se viene assunta entro 30 minuti dal termine del workout.

La glutammina può essere assunta anche nell’ambito di una fase di massa perché migliora l’assorbimento dei nutrienti come le proteine, così importanti per mantenere e riparare fibre. Essa inoltre riveste l’utilissimo ruolo di controllo del pH evitando che diventi troppo acido.

Come per qualsiasi integratore anche per la glutammina vale il consiglio di attenersi alle indicazioni presenti nelle etichette dei prodotti acquistati e consultarsi con il proprio specialista di fiducia nel caso di patologie concomitanti e contemporanea assunzione di medicinali che potrebbero interagire con questo attivo.