Potenzia il tuo sistema immunitario

- Scritto da in Domande Frequenti Integratori Salute Sport

Il sistema immunitario è fondamentale per la nostra salute e il nostro benessere perché ci protegge dai danni, dalle malattie e dalle infezioni che normalmente ci arrivano dall’ambiente circostante. Il sistema immunitario aiuta anche a riconoscere e distruggere cellule anomale all’interno del nostro organismo che si sviluppano dai tessuti e quindi è imprescindibile per la nostra sopravvivenza.

La ricerca scientifica ci conferma che la mancanza di sonno o comunque di un sonno di qualità e lo stress cronico possono influenzare negativamente il sistema immunitario che si riduce e si indebolisce anche con l’assunzione frequente di farmaci.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Vitamin C 1000 90cpsUltra Immune 30cpsHaya Labs CLA 60cps

Cosa influenza il sistema immunitario

Il sistema immunitario può essere influenzato anche dai normali processi di invecchiamento e da una dieta non idonea: si è osservato un calo superiore delle difese immunitarie in tutti coloro che vanno incontro a perdita di appetito derivata da condizioni mediche o farmaci, tendono a mangiare meno o comunque a seguire una dieta meno varia. Il sistema immunitario è quindi estremamente legato soprattutto a quello che mangiamo.

Per potenziare il sistema immunitario quindi dobbiamo in primo luogo scegliere uno stile di vita sano abbandonando l’abitudine di assumere alcolici e fumare, adottando una dieta dove la frutta e la verdura sono abbondanti, facendo regolarmente attività fisica (senza eccessi), cercando di dormire con regolarità, mantenendo una buona igiene personale, riducendo lo stress e sfruttando le potenzialità degli integratori più utili per compensare eventuali carenze.

Difese immunitarie e supplementi naturali

Quando le difese immunitarie si abbassano ma non siamo in presenza di patologie o malattie particolari gli integratori naturali possono risultare molto utili soprattutto nei periodi di stress – anche se è sempre bene chiedere consiglio al proprio specialista di fiducia verificando lo stato di salute generale, soprattutto in condizioni quali gravidanza, allattamento o assunzione continua di farmaci.

Inoltre quando si sceglie un integratore naturale è ottima l’abitudine di leggere l’etichetta e verificare i principi attivi per accertarsi che il prodotto sia efficace e adeguatamente calibrato sulle nostre necessità.

L’echinacea è nota per trattare e prevenire malattie infettive anche in bambini, anziani e persone con difese compromesse grazie alle sue proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie, di supporto alla guarigione delle ferite, di rinforzo al benessere della flora intestinale e al miglioramento della risposta immunitaria alle infezioni.

Il Ganoderma Lucidum appartiene alla famiglia dei funghi ed è molto popolare nella medicina tradizionale cinese e orientale: grazie ai suoi spiccati effetti antiossidanti è utilizzato anche da chi soffre di resistenza insulinica e sindrome metabolica. Aiuta ad aumentare la capacità immunitaria, agisce come antiage ed è particolarmente ricco di betaglucani che aiutano a migliorare la flora batterica.

La vitamina D3 è oggetto frequente di carenza, e ne soffre il 60% delle persone sopra i 18 anni del nostro continente. Tale carenza è associata a una maggiore suscettibilità alle infezioni e a una maggiore autoimmunita ossia l’insieme di quei processi che l’organismo mette in atto contro se stesso.
La vitamina D che assumiamo dell’alimentazione copre il 20% del nostro fabbisogno mentre il resto viene prodotto esponendoci al sole. Prima di integrare la vitamina D sarebbe opportuno consultarsi con il proprio medico per effettuare un dosaggio plasmatico dei propri livelli in modo da integrarne la giusta quantità.