Come utilizzare i drenanti e i diuretici

- Scritto da in Dimagrimento Domande Frequenti Integratori Salute

I drenanti e diuretici sono prodotti utilizzati da chi cerca di perdere peso. La prima cosa da specificare è che la perdita di peso effettivamente consentita da questi integratori riguarda esclusivamente la perdita di liquidi e non di grasso, quindi la bilancia segnerà sicuramente qualche chilo in meno ma si tratterà di ritenzione idrica eliminata. Chi vuole dimagrire intervenendo direttamente sulla composizione corporea deve sapere che esistono altri prodotti che potranno sopportare la dieta e l’attività fisica da programmare sullo stesso obiettivo (acceleratori metabolici, inibitori dell’appetito e attivatori brucia grassi ad esempio).

Torniamo quindi ai drenanti e diuretici, supplementi di origine naturale adatti a chi cerca la massima definizione muscolare nel fitness e nel body-building ma anche come risultato estetico per andare a diminuire la cosiddetta ritenzione idrica. Non stiamo parlando di farmaci: esistono dei medicinali con caratteristiche diuretiche che presentano effetti collaterali e che vanno utilizzati sotto stretto controllo del proprio specialista. Questo genere di prodotto non rientra tra gli integratori sportivi di cui parliamo.

La qualità principale di questi drenanti e diuretici è la loro capacità di eliminare senza effetti secondari pericolosi i liquidi in eccesso che si accumulano sotto lo strato della cute conferendo alla stessa un aspetto gonfio e liscio, poco apprezzato sia dall’universo maschile che da quello femminile.

Perdita di peso con drenanti e diuretici

Gli ingredienti contenuti in questi integratori sono potenti estratti di origine vegetale e intervengono sullo stimolo della perdita di liquidi in eccesso. Come anticipato la perdita di peso che si realizza corrisponde alla diminuzione dell’acqua che il corpo va ad eliminare e non al grasso in eccesso. Domandiamoci quindi se la causa della nostra scarsa definizione muscolare sia dovuta a uno strato di liquido oppure a uno strato di grasso localizzato: la risposta a questao quesito ci consentirà di individuare il prodotto migliore per supportare il nostro programma dietetico e l’attività fisica.

All’occorrenza dunque, i drenanti e diuretici saranno sicuramente di grande aiuto per migliorare l’aspetto della muscolatura: andiamo ad analizzare gli ingredienti più efficaci in tal senso.

La caffeina ha numerose proprietà tra cui quella diuretica ed è di solito l’ingrediente maggiormente presente nelle formule di questi prodotti. Oltre la caffeina troviamo spesso anche il tarassaco, che favorisce l’espulsione dei liquidi in eccesso e apporta anche vitamine e sali minerali. Troviamo questo estratto anche sotto il nome di dente di leone o soffione, una pianta dal caratteristico fiore giallo che cresce spontaneamente nella maggior parte dei giardini del nostro paese.

Un altro ingrediente molto utilizzato per il drenaggio e la diuresi è il te verde, un vero e proprio tonico antiossidante che facilita la digestione e migliora l’aspetto della pelle sia lavorando dall’interno come bevanda, si all’esterno tramite impacchi.

Altri estratti vegetali degni di nota sono ad esempio il carciofo e l’ananas; per riconoscere un buon drenante e diuretico bisogna imparare a leggere le etichette e preferire quelle che menzionano anche minerali come potassio e magnesio. Questi microelementi infatti sono fondamentali per compensare gli squilibri a livello di elettroliti che una perdita d’acqua massiccia va a determinare.

Come amplificare l’effetto drenante

Se vogliamo massimizzare l’efficacia di questi integratori dobbiamo ricordarci dell’importanza di svolgere attività fisica e di seguire un’alimentazione adeguata. Per quanto riguarda la dieta, evitiamo per quanto possibile il sale e scegliamo eventualmente prodotti confezionati che non lo contengano; per rendersene conto dovremo andare a verificare tra i valori nutrizionali in etichetta l’espressione in grammi corrispondente al sale.

Per quanto riguarda invece la pratica di un’attività fisica, consigliamo di svolgere sessioni di aerobica almeno due o tre volte alla settimana per favorire sia il processo di drenaggio che quello di diuresi ma anche il dispendio calorico. Alcuni specialisti consigliano di allenarsi la mattina a digiuno per andare a intervenire sul metabolismo non solo nelle sessioni sportive ma per tenerlo più attivo anche durante il resto della giornata.