Colesterolo alto e rimedi naturali

- Scritto da in Domande Frequenti Integratori Salute

Il fenomeno del colesterolo alto rappresenta un grave rischio per la salute dei bambini, dell’uomo e della donna, com’è dimostrato da una stretta correlazione tra i suoi valori e le patologie cardiovascolari tra le quali si annoverano l’infarto, l’ictus e l’aterosclerosi. In particolare si deve temere un aumento del colesterolo che viene trasportato dalle lipoproteine a bassa densità noto come colesterolo LDL, la cosiddetta frazione cattiva.

Quando in eccesso, questa tipologia di colesterolo si accumula sulle pareti dei vasi formando degli ispessimenti che ostacolano il corretto passaggio del sangue e possono condurre a ischemia. La frazione invece del colesterolo buono noto con la sigla HDL viene trasportata da lipoproteine ad elevata densità e tende a tenere sotto controllo ed abbassare questo tipo di rischio, ripulendo l’organismo del colesterolo LDL che viene trasportato all’organo epatico per essere poi smaltito.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

T3 180cpsEstratto di tarassaco 500mg 100cpsCurcumin 500mg 60cps

Cos’è il colesterolo e a cosa serve

Il colesterolo è una molecola presente nel nostro corpo ed è necessario per la vita dato che compone le membrane cellulari e partecipa alla sintesi degli ormoni, della bile e della vitamina D. Tuttavia un suo eccesso può essere particolarmente problematico. Le cause di questo eccesso possono essere legate a motivi genetici, problemi alla tiroide, al fegato, insufficienza renale cronica, diabete, assunzione di farmaci come contraccettivi, antibiotici e corticosteroidi, abitudine all’assunzione di alcol e così via.

Integratori e rimedi erboristici per trattare il colesterolo alto

Esistono oltre alle classiche terapie farmacologiche anche dei rimedi erboristici particolarmente efficaci nel contrastare il colesterolo alto che possono essere caratterizzati da un singolo elemento, come l’olio di fegato di merluzzo oppure risultare più complessi ed essere formulati per svolgere contemporaneamente più azioni.

Oltre all’effetto di abbassamento del colesterolo ad esempio questi prodotti possono svolgere anche funzioni diuretiche e di facilitazione della digestione. A livello alimentare, la dieta andrebbe modificata riducendo i grassi saturi e gli zuccheri semplici, privilegiando gli acidi grassi essenziali e l’acido oleico. Per questi motivi nelle formule realizzate per abbassare il colesterolo sono spesso presenti i policosanoli. Si tratta di molecole lipidiche che aiutano a diminuire la sintesi di colesterolo e di trigliceridi e ne risultano particolarmente ricchi l’aglio, il carciofo, il tarassaco, la curcuma e il guggul.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali, queste formule erboristiche possono determinare una riduzione della capacità di coagulare generando fenomeni di ipotensione, oppure al contrario promuovere situazioni di ipertensione e gastrite qualora tali rimedi contenessero attivi come la caffeina o la teobromina, oppure ancora provocare meteorismo e flatulenze qualora fossero particolarmente ricchi di fibre.

Tra le piante medicinali e gli integratori che si ricordano come particolarmente utili ed efficaci nei confronti del colesterolo alto, citiamo sicuramente il riso rosso fermentato, la Betaina, tutti gli integratori di fibre, il fieno greco, la Garcinia Cambogia, le proteine della soia, il te verde, la niacina.

È ovviamente fondamentale utilizzare questi prodotti in concomitanza a un’alimentazione calibrata sul medesimo risultato e sui propri obiettivi tenendo in considerazione il proprio fisico, lo stato di salute, l’età ed il sesso, il livello di attività fisica praticata e l’eventuale assunzione di altri integratori o medicinali che potrebbero amplificare o compromettere gli effetti desiderati dall’assunzione di ognuno di essi.