Ecco perchè i bodybuilder amano la vitamina C

- Scritto da in Culturismo Domande Frequenti Integratori Salute
vitamine per massa muscolare e maggiore benessere

l’acido ascorbico o vitamina C è un micronutriente indispensabile per la vita e la sua assunzione è fondamentale in particolar modo per gli sportivi poiché interviene nei processi di recupero dopo l’allenamento e nella crescita muscolare. La vitamina C è probabilmente l’integratore più diffuso al mondo, può essere acquistato in qualsiasi supermercato o in un negozio specializzato e sono ben note le sue proprietà rinforzanti nei confronti del nostro sistema immunitario e la sua attività preventiva nei confronti di numerose malattie.

Ovviamente le vitamine C in commercio non sono tutte uguali e bisogna imparare a leggere attentamente l’etichetta e comprendere la provenienza del prodotto, la presenza eventuale di altri ingredienti, il dosaggio. La vitamina C rinforza non solo le nostre difese ma anche i capillari e i vasi sanguigni, migliora la produzione ormonale, il collagene ed è per questo che in ambito sportivo ed nelle palestre l’acido ascorbico è molto apprezzato ediffuso. Grazie alla vitamina C infatti vengono stimolate tutte quelle reazioni chimiche coinvolte nella crescita della massa muscolare magra.

Integrare vitamina C per migliorare le difese immunitarie e per avere più massa

Quando ci si allena intensamente possono verificarsi dei traumi e la vitamina C interviene immediatamente nei processi di riparazione sia come antiossidante sia favorendo il recupero e la crescita muscolare. Grazie allo stimolo sul collagene questo prodotto aiuta a sostenere la salute articolare e quella dei vasi sanguigni consentendo di allenarsi in maniera più prolungata edefficace.

Gli amanti del fitness del culturismo conoscono bene l’importanza degli ormoni al fine dello sviluppo muscolare ed una buona conservazione del proprio benessere fisico. La vitamina C interviene proprio sull’assetto endocrino migliorando l’attività e la sintesi dei neurotrasmettitori che vengono prodotti in un quantitativo superiore alle necessità per essere a disposizione non appena risulteranno necessarie, ad esempio per rimediare a workout particolarmente pesanti o altre situazioni stressanti sia dal punto di vista organico che psicologico.

Un’altra caratteristica rilevante dal punto di vista sportivo è che la vitamina C può allungare l’attività dell’ossido nitrico nel sangue, una sostanza che i bodybuilder conoscono molto bene e cercano di sostenere per migliorare il pompaggio, dato che di suo avrebbe una durata attiva nel sangue (emivita) particolarmente ridotta.

La scienza e la vitamina C

Ovviamente la vitamina C è una delle sostanze che sono state più studiate in ambito scientifico e tanti studi condotti hanno mostrato la sua capacità di rinforzare i capillari, i tessuti connettivi, e il sistema immunitario.

Nella misura di 3 grammi assunti dopo l’allenamento aiuta anche a diminuire la concentrazione di cortisolo. Questa molecola che viene sintetizzata in dosi superiori quando ci troviamo in uno stato di stress, mette in stand-by il nostro organismo per garantire l’efficienza agli organi più importanti ossia quelle vitali innescando il catabolismo delle proteine e riducendo le difese immunitarie. La vitamina C interrompe questo processo proteggendo lo sportivo dal catabolismo muscolare.

Come assumere la vitamina C

Possiamo trovare normalmente l’acido ascorbico nella frutta e nella verdura fresca ma possiamo decidere di integrarla con prodotti specifici per essere sicuri di coprire tutto il fabbisogno, specialmente se non siamo particolarmente attenti nella nostra alimentazione am somministrazione.

Normalmente si assume un grammo, un grammo e mezzo di acido ascorbico al giorno ma il bodybuilder che deve sostenere il recupero post workout può arrivare fino a 5000 mg. In caso di effetti collaterali che normalmente colpiscono l’apparato gastrointestinale è possibile ridurre la dose individuando quella migliore per le proprie necessità. Gli integratori migliori di vitamina C sono quelli privi di zuccheri aggiiunti e che contengono bioflavonoidi che migliorano il suo assorbimento.