La tua massa non aumenta? Ecco perchè e cosa puoi fare

- Scritto da in Culturismo Domande Frequenti Notizie e Novità Salute Sport
epatoprotettori

Ti alleni intensamente e hai comprato gli integratori più costosi tuttavia non stai notando i miglioramenti sperati sulla sua massa muscolare. Se ti ritrovi in questa situazione, non preoccuparti perché non sei solo: in tanti iniziano l’avventura della palestra e dell’integrazione alimentare per poi rinunciare dopo una paio di mesi (a volte anche prima!) in assenza di risultati. Tieni presente però che con i giusti accorgimenti, pazienza e costanza, potrai dare una vera e propria svolta alla tua attuale condizione, modificando finalmente la composizione corporea e vedere aumentare i muscoli.

Allenamento e intensità a fini ipertrofici

Sollevare pesi caratterizza la maggior parte del tempo che trascorriamo in palestra ma spesso si va in cerca di scorciatoie e trucchi per migliorare la resa dell’allenamento stesso. La maggior parte delle volte leggiamo questi consigli in riviste specializzate ma non dobbiamo dimenticarci che fanno riferimento a individui con esperienze e abitudini molto diverse dalle nostre.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Whey Gold Standard 100% 2,27KgAminoMax 8000 350cpsCrea Force 1kg

Sicuramente è positivo avere dei professionisti come modello ma si tratta di esempi che non sempre sono stati ottenuti con modi…naturali. Convinzioni errate possono essere enfatizzate ulteriormente dalle chiacchiere da spogliatoio o da blog on-line, senza tener conto del proprio livello di esperienza in palestra e alla differenza che intercorre tra l’assunzione di principi attivi naturali e sicuri per la salute e pericolosi farmaci.

L’intensità di allenamento si riferisce al carico sollevato e alla capacità massima di una singola ripetizione. Questo valore è influenzato dal peso e dal tempo e determina l’efficacia dell’allenamento in tutti tipi di disciplina che possiamo praticare in palestra, dal fitness al culturismo.

Qualcuno però commette sistematicamente l’errore di osservare pause troppo lunghe nel passare tra una macchina e l’altra, da un esercizio all’altro: forse ti sorprenderà sapere che molti non versano nemmeno una goccia di sudore durante il proprio workout (magari perchè preferiscono dedicarsi a socializzare con gli altri presenti)… 🙂 ovviamente questo atteggiamento non può portare a grandi risultati perché senza la giusta intensità, il corpo non risponde.

La risposta ipertrofica avviene solamente se il corpo è stressato fino al proprio limite e nutrito in maniera sufficiente con la giusta alimentazione e gli integratori più adatti. Non bisogna mai dimenticare l’importanza di un bilancio calorico positivo quotidiano che è il presupposto per l’aumento della massa e che corrisponde alla necessità di ingerire più calorie rispetto a quelle bruciate.

Dieta e integrazione per aumentare la massa

Analogamente, saranno molto utili integratori finalizzati all’accrescimento come ad esempio proteine e aminoacidi, creatina, stimolanti del testosterone naturali che aiutano a realizzare migliore assetto endocrino anabolico. Non esiste una ricetta valida per chiunque, tuttavia sulla tua esperienza e sulla tua risposta fisica potrai valutare i supplementi naturali più efficaci e adatti al tuo stile di vita in ogni fase dell’anno. Per l’aumento della massa cerca di programmarti almeno sei pasti al giorno e di utilizzare integratori adatti prima e dopo il workout o in sostituzione del pranzo o della colazione qualora tu non possa prenderti il giusto tempo per l’appuntamento a tavola classico.

Per quanto riguarda le proteine che sono considerate il prodotto di maggiore impatto sull’aumento della massa, ti consigliamo di assumerle in diversi momenti del giorno in funzione dei loro tempi di assorbimento: considera che le proteine del siero sono quella a più rapida assimilazione mentre le caseine sono più adatte per un’assunzione serale prima di coricarsi – dato che il loro rilascio prolungato nel tempo garantisce la copertura durante le ore di digiuno notturne -. Le proteine vegetali si collocano in un quadro intermedio a livello di tempistiche di assimilazione tra questi due esempi, e possono essere quindi assunte in ogni momento della giornata, con l’accortezza di associare diverse fonti vegetali e cereali integrali, esistono anche miscele appositamente preparate, in maniera da garantirsi il completo corredo di aminoacidi