Tutto quello che ti serve sapere sulla beta alanina

- Scritto da in Culturismo Domande Frequenti Integratori Notizie e Novità Salute Sport
aminoacidi muscoli, la beta alanina

La beta alanina è un derivato della alanina e si differenzia dalla molecola alfa per la sua struttura chimica. Essa si ritrova in particolare in alcuni peptidi quali la carnosina, rivestendo un ruolo primario per la salute delle cellule muscolari. Tuttavia la sua disponibilità risulta limitata, da qui l’importanza di valutare una integrazione supplementare.

Gli integratori che contengono beta alanina sono in grado di apportare infatti diversi vantaggi soprattutto agli sportivi che ne hanno un fabbisogno superiore al fine di migliorare la prestazione fisica. Grazie alla beta alanina è possibile incrementare la presenza di carnosina, utilizzando prodotti naturali che sono in genere ben tollerati nonché convenienti anche dal punto di vista economico.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Beta Alanina 1000 120cpsSports Beta Alanina 200gBeta Alanina 180cps

I benefici di un integratore con beta alanina

Tanti studi sono stati dedicati a tale molecola evidenziando numerosi benefici correlati ad una migliore prestazione atletica e ad una concentrazione superiore di carnosina nei muscoli. Questo incremento è dovuto in particolare all’effetto tampone che permette di avvertire più tardi il senso di fatica e di allenarsi quindi in maniera più efficace e prolungata.

Schematizziamo i vantaggi di assumere un integratore a base di beta alanina:

  • in primo luogo questo supplemento aiuta ad aumentare la presenza di carnosina muscolare
  • conseguentemente esso ritarda l’insorgenza della fatica
  • la beta alanina aiuta a sostenere i processi anabolici contribuendo quindi all’aumento della massa magra
  • la beta alanina aiuta inoltre a mantenere la concentrazione
  • sostiene la vasodilatazione e garantisce più ossigeno e nutrienti ai muscoli durante l’allenamento
  • sostiene l’effetto pompaggio generando più ossido nitrico che va a volumizzare immediatamente la muscolatura.

Effetti collaterali e utilizzo in ambito sportivo

La beta alanina può provocare il tipico formicolio che viene avvertito sulla pelle soprattutto in corrispondenza del volto. Questo fenomeno si caratterizza per un’intensità variabile a seconda della sensibilità della persona, si attenua con il tempo e individuando il quantitativo corretto a livello di dosaggio.

Gli sportivi che si dedicano ad una attività anaerobica, come il body-building e il sollevamento pesi sono quelli che maggiormente possono trarre vantaggio da questo integratore naturale, molto amato anche nell’ambito della boxe e del fitness.

Attualmente la scienza si sta concentrando anche sulle prestazioni aerobiche nell’ambito dell’utilizzo di beta alanina, tuttavia non abbiamo ancora molti dati disponibili per trarre delle conclusioni universalmente valide e quindi ogni sportivo potrà testare anche in tal caso l’efficacia del prodotto sulla propria esperienza seguendo la propria attività sportiva preferita.

Come assumere beta alanina per ottenere il massimo beneficio

Per quanto riguarda l’utilizzo, essa si assume analogamente alla creatina perché i suoi effetti si attivano quando la concentrazione di carnosina aumenta: questo processo può richiedere giorni o addirittura settimane ma dipende in questo caso dall’individuo.

Il consiglio principale è quello di utilizzare un integratore di beta alanina prima di iniziare il workout ed anche durante il resto della giornata. Di solito la dose si ottiene moltiplicando per 10 mg i propri chili corporei fino ad arrivare a un massimo di 3 o 6 g al giorno. Risulta fondamentale frazionare il dosaggio quotidiano in diverse somministrazioni in maniera da scongiurare o contenere l’effetto formicolio che abbiamo descritto.

È bene inoltre assumere questo prodotto insieme ad acqua o altra bevanda come succhi di frutta tra un pasto e l’altro ed interrompere l’assunzione per due settimane ad ogni ciclo prima di iniziare con il successivo. Ricordiamo che gli effetti di questi integratori si esplicano dopo un po’ di tempo dal primo utilizzo e quindi dovresti attendere alcune settimane per ottenere i primi risultati: in genere si consiglia di proseguire l’integratore per almeno un mese o due prima di valutarne l’effetto sulla propria condizione.