Integratori di collagene: ecco a cosa servono

- Scritto da in Integratori Salute

Il collagene è una proteina particolarmente abbondante nel nostro corpo a livello di ossa, cartilagini e tendini, e presente anche nei vasi sanguigni, nelle membrane cellulari e nella pelle. Il collagene costituisce il tessuto connettivo e contribuisce a mantenere la cute compatta, tonica e minimizzare la presenza delle rughe dal punto di vista estetico.

Essa conferisce resistenza ed elasticità alle fibre ma la sua presenza tende a diminuire con l’avanzare dell’età. Gli integratori che contengono collagene quindi sono particolarmente apprezzati nell’ambito della medicina antinvecchiamento e della nutraceutica, risultando presente anche in molti prodotti della cosmesi tradizionale.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Joint Tech 60cpsEssence Hyaluronic Acid 90tabCollaWhey 560g

Come assumere il collagene, dal cibo agli integratori specifici

Il collagene può essere assunto attraverso la dieta con gli alimenti a base di carne. La carne con elevate percentuali di collagene tuttavia costituisce un alimento poco digeribile ed è per questo che il pesce viene assimilato meglio della carne perché quest’ultima è più ricca di tessuti connettivi. Il collagene viene sintetizzato dal nostro corpo a partire dai singoli aminoacidi come la glicina e la prolina. Una volta ingerito quindi il collagene alimentare è diviso attraverso reazioni chimiche e il corpo provvede a prelevare e scomporre i singoli aminoacidi da cui poi favorire la sua nuova sintesi in un formato compatibile con il nostro collagene umano.

Il collagene è una molecola di grandi dimensioni e per questo motivo non risulta facilmente digeribile. Per ovviare a tale situazione gli integratori che lo contengono utilizzano la sua formula idrolizzata che viene assorbita più facilmente dall’intestino e che viene ricavata dalla pelle, dai tessuti connettivi o dalle ossa degli animali. Molti produttori tuttavia al giorno d’oggi prediligono l’impiego di collagene di origine marina.

Per quanto riguarda il formato esistono integratori di collagene in polvere oppure capsule e compresse più facilmente consumabili o addirittura da bere. Anche nei prodotti cosmetici di qualità il collagene è presente come molecola idrolizzata o peptidi, in maniera che il corpo possa effettivamente utilizzarlo.

Integratori di collagene e sinergie

In associazione ad altri attivi come la glucosamina e la condroitina solfato, l’integratore promuove la funzionalità e il benessere articolare, aiutando a prevenire l’artrosi e a recuperare da traumi. Negli integratori antietà invece il collagene può essere associato a vitamine ed estratti vegetali o acido ialuronico per una combinazione ancora più efficace ben noto anche nella medicina estetica. Un integratore di collagene può essere anche associato ad un supplemento a base di ornitina e arginina per favorirne la risintesi spontanea da parte del corpo.

Anche gli integratori che contengono precursori dell’ormone della crescita o isoflavoni di soia hanno dimostrato di aiutare la sintesi di collagene. Per quanto riguarda le dosi possono essere assunti da 1 g fino a 10 g di collagene quotidianamente. Più che assumere grosse quantità di collagene attraverso la dieta potrebbe essere molto più utile in tal senso utilizzare integratori specifici ad elevate digeribilità insieme a un supplemento ricco di antiossidanti che aiutino il processo antinvecchiamento.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali è importante valutare la provenienza del collagene del prodotto che andiamo ad acquistare facendo riferimento alle etichette e cercando notizie e feedback sull’azienda produttrice da parte di consumatori che ci hanno preceduto nel testare il prodotto.