Integratori che aiutano il dimagrimento

- Scritto da in Dimagrimento Domande Frequenti Salute

La fase di dimagrimento o definizione va a modificare la composizione corporea a vantaggio della massa magra e a scapito dei grassi, con alla base il presupposto di mantenere un ottimo stato di salute e di funzionalità fisica. In questo periodo l’alimentazione viene calibrata su un apporto ridotto di calorie, e per questo andrà preferibilmente integrata di tutti quei prodotti necessari a ricostituire il quantitativo necessario di determinati micronutrienti che la dieta non può introdurre a sufficienza.

Multivitaminici e omega 3 durante la dieta

Il primo integratore che risulta di aiuto durante un processo dimagrante è il multivitaminico multiminerale insieme agli acidi grassi omega-3, per prevenire carenze che potrebbero comportare severe conseguenze non solo sulla buona riuscita della dieta ma anche in termini di salute. Una dieta dimagrante dovrebbe essere sempre preceduta da una fase di detox che aiuta il fegato a lavorare in maniera ottimale: la salute di questo organo è imprescindibile se si vuole modificare in modo efficace la propria composizione corporea.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Thermo Wave 120cpsBrutalCuts 120cpsFat Burner Professional 90cps

Termogenici per favorire il deficit calorico

Per incidere direttamente sul dimagrimento e quindi favorire il bilancio calorico negativo (che è il presupposto che sta alla base di tale traguardo) è possibile modulare il metabolismo e accelerarlo con i cosiddetti termogenici. Questi prodotti agiscono incrementando la combustione dei grassi a scopo energetico e mantenendo tonica la muscolatura.

A seconda degli attivi contenuti possono agire evitando il calo mentale che si può verificare nei regimi poveri di calorie ma vanno utilizzati con attenzione nelle persone che sono predisposte all’insonnia, all’ipertensione all’ansia. In questi casi tali integratori, se assunti, andrebbero quantomeno utilizzati lontano dalle ore di riposo.

Integratori lipotropi per intervenire sull’adipe

I prodotti lipotropi rallentano il ritmo con cui il grasso viene stoccato nelle cellule epatiche accelerando invece il ritmo con cui lo stesso viene smaltito. Un esempio di tale integratore è dato da miscele a base di carnitina, cromo, acido lipoico, colina, inositolo.

  • La colina è considerata nel novero delle vitamine del gruppo B e lavora in sinergia con l’inositolo per prevenire la sintesi di grasso epatico e per favorire la combustione del grasso per finalità energetiche. La colina favorisce anche l’utilizzo del colesterolo e partecipa alla buona struttura delle membrane dei nervi, migliora il tono muscolare e la memoria.
  • L’inositolo previene gli accumuli adiposi nei vasi sanguigni e partecipa alla struttura cellulare, lavorando inoltre come emulsionante per le molecole di colesterolo, e prevenendo così il rischio di arteriosclerosi.
  • Il cromo picolinato prende parte al metabolismo dei carboidrati e dei grassi, migliora la sensibilità insulinica: questo significa che i recettori di questo ormone vengono attivati con un livello di insulina più basso. Una carenza di cromo si può verificare nelle diete particolarmente ricche di zuccheri e con programmi di allenamento molto impegnativi.
  • L’acido lipoico è un ottimo coadiuvante nella perdita di peso: incentiva l’ossidazione dei nutrienti a scopo energetico, lavora come antiossidante e come modulatore della glicemia.
  • La metionina infine è un aminoacido essenziale che aiuta il fegato a depurarsi e partecipa a numerose reazioni chimiche per la sintesi di carnitina, colina, acidi nucleici e adrenalina.