Glutammina post-workout: l’integratore per chi si allena intensamente

- Scritto da in Culturismo Salute Sport

Ogni allenamento andrebbe programmato con attenzione anche per quanto riguarda la fase del post-workout, in special modo se ci dedichiamo ad un’attività fisica intensa. Il nostro approfondimento di oggi si rivolge alla glutammina, un supplemento specifico per tutti quegli sportivi che si dedicano con costanza allo sport.

Le proprietà della glutammina sono davvero numerose e sono note e sfruttate sia nell’ambito clinico che in quello sportivo agonistico: d’altra parte parliamo di una molecola molto efficace nella fase di recupero che genera anche altri benefici per il nostro organismo.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Glutammina Kyowa 200gGlutamine Kyowa 400grGlutamine-SR 300gr

Ad esempio la glutammina nutre i linfociti e i macrofagi, sostenendo l’efficacia del sistema immunitario, soprattutto quello localizzato nell’intestino: l’equilibrio della flora, è sempre bene ricordarlo, è importantissimo sia per la salute che per la prestazione sportiva.

Glutammina integratore: perché provarla?

Se ci dedichiamo a sport di resistenza o qualsiasi attività ad elevata intensità, un integratore di glutammina può aumentare la concentrazione di questa molecola nel fegato. Si tratta di un aminoacido non essenziale molto importante soprattutto nelle situazioni di stress. Basti considerare che il 60% della glutammina presente nel nostro corpo è conservata nei muscoli e la sua concentrazione nel sangue tende a calare dopo gli sforzi che più si prolungano nel tempo e risultano intensi.

Scienza e glutammina integratore: cosa dicono gli esperti

Sono state numerose le indagini condotte sulla glutammina per studiarne le proprietà in allenamenti faticosi e logoranti. Negli sport di resistenza sono stati osservati individui esposti allo stress con una percentuale di grasso corporeo relativamente bassa. Lo stress può essere generato dalla vita quotidiana così come dallo sport praticato ed in ogni caso tende ad indebolire l’organismo rendendo il soggetto maggiormente bersaglio di infezioni, infortuni e malattie che possono riguardare sia il corpo sia la mente.

Assumendo un integratore di glutammina tuttavia le capacità immunitarie individuali risultano sempre più efficienti contrastando le malattie, soprattutto quelle che colpiscono il tratto respiratorio, di cui soffrono spesso gli atleti di resistenza. La glutammina risulta quindi l’integratore ideale per chi ama faticare e cerca un sostegno per migliorare l’ingresso dei nutrienti nelle cellule, migliorando allo stesso tempo anche la loro idratazione.

Per questo motivo la glutammina è particolarmente consigliata per chi assume altri integratori, migliorando l’assimilazione di tutto quello che viene introdotto nel corpo sia attraverso l’alimentazione sia con i supplementi naturali, qualsiasi sia il motivo che ci ha spinto ad aggiungerli alla nostra routine quotidiana.

Come assumere la glutammina integratore

E’ possibile assumere da 1 g fino a 1,5 g di glutammina quotidianamente: indicativamente gli scienziati consigliano di calcolare 1 g per ogni chilo di peso del soggetto, associando in sinergia aminoacidi ramificati soprattutto per migliorare la composizione corporea a scapito del tessuto grasso. Osservando questi dosaggi è possibile osservare un miglioramento nel senso di affaticamento e un recupero, a patto che l’ingestione avvenga entro la mezz’ora dal termine dell’attività fisica.

Per gli sportivi che si stanno dedicando alla fase di massa, la glutammina può essere uno strumento molto importante per migliorare l’assorbimento sia dei supplementi sia degli integratori come le proteine, fondamentali per riparare e costruire le fibre muscolari; inoltre non dobbiamo dimenticare che la glutammina agisce come tampone del pH evitando picchi di acidità.