Integratori per la salute di pelle e capelli

- Scritto da in Integratori Salute

Questa categoria di integratori dedicati alla salute di pelle e capelli è particolarmente popolare soprattutto nei cambi di stagione quando iniziamo a notare che il numero di capelli rimasti nella vasca, nel pettine o nella spazzola aumenta sensibilmente.

Molte sono le informazioni che possiamo ottenere osservando lo stato di salute della pelle e del capello che spesso fungono da campanelli d’allarme anche per altri squilibri aldilà della naturale stagionalità e dei cicli cui sono sottoposti.

Con il cambio di stagione ad esempio abbiamo un progressivo adattamento alle nuove temperature che possono rendere più fragili i capelli e la pelle Ma se la condizione stressante persiste l’indebolimento si prolunga nel tempo.

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo e risente di tutto quello che succede sia all’interno che all’esterno dell’organismo. Oltre ad adottare delle sane abitudini a tavola e uno stile di vita altrettanto salubre ci sono alcune sostanze che possiamo prendere in considerazione per sostenere la salute della pelle e del capello a livello di integrazione e di scelta del cibo che viene portato a tavola.

Miglio ed equiseto per rinforzare capelli e unghie

Il miglio ad esempio è un cereale privo di glutine e ricco di magnesio, potassio, silicio e fosforo capace di rinforzare tutto l’apparato di pelle, unghie e capelli. Il miglio risulta molto importante anche per lo smalto dei denti e le ossa.

All’interno del miglio troviamo vitamine del gruppo B, vitamina A e acido salicilico che aumenta la produzione di collagene. Inoltre questo alimento svolge anche un’azione antistress – considerando che lo stress è sempre o quasi sempre implicato nei disturbi legati alla pelle e alla caduta dei capelli – ed è in grado di contrastare tale condizione grazie alla presenza del triptofano che favorisce la sintesi di serotonina.

L’equiseto stimola la crescita del cuoio capelluto e svolge un’attività astringente, riduce il sebo e rinforza le unghie fragili grazie alla presenza di silicio.

Zinco. selenio e biotina per contrastare la caduta dei capelli

Insieme allo zinco, il molibdeno aiuta la produzione di cheratina di cui beneficiano sia i capelli che le unghie che la pelle. Il selenio è altresì un oligoelemento antiossidante molto benefico per la pelle e per la salute dei capelli. Nel nostro paese e nei terreni in cui vengono coltivati i prodotti questo elemento tende a scarseggiare quindi spesso viene addizionato nel cibo – come accade frequentemente con le patate.

La biotina o vitamina H regola le ghiandole sebacee e una sua carenza è legata a problemi di acne, dermatiti ed eritemi. Una sua integrazione aiuta a frenare la caduta dei capelli soprattutto in associazione ad acido pantotenico per intervenire positivamente sulla struttura delle unghie, rinforzandole.

Prolina e acido ialuronico per aumentare il collagene

La prolina favorisce la sintesi del collagene e per questo la troviamo spesso nelle formulazioni di creme e maschere per il viso. La bava di lumaca ad esempio è un ingrediente attivo che è particolarmente ricco di prolina.

L’acido ialuronico è un polisaccaride che il nostro organismo produce spontaneamente per trattenere acqua nei tessuti e mantenerli idratati e protetti. Per quanto riguarda la pelle, l’acido ialuronico aiuta la produzione di collagene ma la sua disponibilità tende a diminuire con l’avanzare dell’età, l’esposizione all’inquinamento e ai raggi del sole. L’acido ialuronico aiuta a costituire una pellicola che impedisce la dispersione dell’acqua e a mantenere l’equilibrio della pelle: per questo lo troviamo spesso aggiunto a creme e cosmetici. Interviene anche sulla salute dei capelli, rendendo le radici più robuste.