Integratori carboidrati, maltodestrine e performance

- Scritto da in Calcio Domande Frequenti Integratori Salute Sport
carboidrati indice glicemico

Quello che succede quando pratichiamo uno sport faticoso è che le scorte di carboidrati organiche vanno a diminuire, specialmente per quanto riguarda il formato del glicogeno. Di conseguenza si genera uno stato ipo glicemico nei confronti del quale è possibile intervenire attraverso l’utilizzo di integratori specifici.

Come numerose indagini hanno dimostrato, soprattutto nell’attività fisica superiore ai 60 minuti di durata, questi prodotti assunti durante l’allenamento o le competizioni aiutano a prevenire la condizione di ipoglicemia aiutando a risparmiare glicogeno. Inoltre assumendo integratori di carboidrati miglioriamo la performance sia dal punto di vista della durata che della qualità in sport come lo sci di fondo, il ciclismo ed il calcio. Altri vantaggi dall’assunzione di supplementi a base di carboidrati corrispondono anche a una minore ipotermia, particolarmente utile nella pratica del nuoto su lunghe distanze.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Carb Up Maltodestrine 1kgVitargo Carboloader 2KgCarbo Drive 600g

Integratori di carboidrati e performance

uno studio relativo a praticanti di corsa, ha osservato una migliore performance su una distanza di sette miglia, con l’aggiunta di 1 l di soluzione acquosa con glucosio 3%: i livelli di glicemia erano aumentati grazie all’assunzione di questa miscela e diminuiti ingerendo solo acqua nel gruppo di controllo. Negli sport cosiddetti a intermittenza come il calcio, le scorte di glicogeno terminano indicativamente in corrispondenza dell’intervallo e quindi diventa importante garantire una buona reattività anche nel secondo parziale.

Secondo uno studio che ha analizzato calciatori attraverso test e biopsie muscolari, una soluzione glicemica intorno al 7% rispetto al placebo riduce la perdita del glicogeno di oltre il 20%. Grazie agli integratori, categorie di sportivi come i calciatori possono garantire buone performance anche oltre i primi 45 minuti di gioco: la chiave è alimentarsi con materiale glucidico a rapido assorbimento, in modo che il corpo possa elaborarlo e reagire subito.

Maltodestrine, integratori di carboidrati in formato liquido, solido e gel

Nel panorama degli integratori troviamo diverse formule a base di carboidrati anche se le più utilizzate in assoluto risultano quelle fluide che hanno un tenore di glucosio fino al 7%: in questo modo non si verificano disordini intestinali durante la pratica sportiva. Anche le varianti solide o semi-solide come le barrette o i gel possono essere efficaci ma solo a patto che si introduca anche un’adeguata quantità di liquidi.

I carboidrati possono essere metabolizzati in maniera rapida o rallentata: nel primo caso si stimano 60 g ogni 60 minuti e nel secondo 40 g ogni 60 minuti. Tra i carboidrati più rapidi ricordiamo il glucosio e le maltodestrine mentre quelli con una assimilazione rallentata sono rappresentati dal fruttosio e dal galattosio.

Il vantaggio di integratori come le maltodestrine è la possibilità di essere assorbiti molto velocemente e diventare disponibili in tempi brevi per l’ossidazione muscolare e l’energia.

Le maltodestrine si ricavano dall’amido di mais e al contrario di tanti altri zuccheri semplici non provocano nausea anche a quantità più elevate. In alcune formule ritroviamo le maltodestrine miscelate con il fruttosio per mantenere una glicemia più stabile – evitando picchi e variazioni troppo repentine. I carboidrati ad elevato indice glicemico e ben tollerati al palato proprio come queste maltodestrine, si rivelano fondamentali per il rifornimento energetico negli sport di lunga durata o quelli in cui un’attività intensa e a intermittenza può provocare un impoverimento rapido delle scorte di glicogeno nelle fibre.