Carboidrati e definizione muscolare

- Scritto da in Domande Frequenti Integratori Notizie e Novità Salute

Se stai attraversando una fase di definizione muscolare, non dimenticare mai l’importanza dei carboidrati nella tua dieta: spesso avrei sentito dire che chi cerca di dimagrire o definirsi deve eliminare o comunque ridurre la quantità di carboidrati introdotti, ma se conosci davvero come funziona il corpo umano allora capirai che seguendo questo consiglio commetteresti un grave errore.

Chi vuole migliorare la composizione corporea favorendo la massa magra e diminuendo quella grassa, finirà col leggere e ascoltare numerose ricette e strategie in riviste specializzate, canali on-line e voci di corridoio in palestra. Il rischio però è quello di aderire a consigli che sono stati cuciti su misura per qualcun altro e che comunque non risultano adatti al proprio obiettivo.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Vitargo CRX 2.0 800gCarb Up Maltodestrine 1kgSuperFast Carb 1 kg

Il ruolo degli zuccheri nel miglioramento della composizione corporea

Sicuramente è utile ed interessante conoscere in maniera approfondita le strategie e i segreti di coloro che praticano l’attività fisica per professione in maniera da avere una fonte d’ispirazione e suggerimenti efficaci, tuttavia non bisogna dimenticare che i modelli che troviamo nelle copertine difficilmente sono atleti natural. Questo significa che quei risultati fisici sono ottenuti talvolta con l’utilizzo di sostanze diverse da quelle sicure e testate che puoi trovare nei negozi di integratori e quindi quel che funziona per loro difficilmente funzionerà per te: si tratta di una considerazione che non va mai dimenticata.

L’individualità quindi è un fattore di estrema importanza sia durante l’allenamento sia durante la configurazione della propria dieta e degli integratori d’assumere: la quota di carboidrati nello specifico non andrebbe mai eliminata. Nel prossimo paragrafo ti proponiamo alcuni spunti per migliorare la tua fase di definizione muscolare in maniera da enfatizzare ancora di più il tuo fisico scolpito e tonico.

Configurazione della dieta in funzione di un migliore tono muscolare

Bisognerebbe scegliere attentamente i cibi non solo durante la fase di definizione ma tutto l’anno, preoccupandosi di evitare per quanto possibile gli alimenti raffinati e prediligendo quelli integrali. Per quanto riguarda il rapporto tra i carboidrati e la muscolatura bisognerebbe ridurre gli alimenti trasformati privilegiando quelli cosiddetti interi. Tra questi ovviamente citiamo i cereali integrali, frutta e verdura, i legumi e i prodotti senza glutine. Sarebbe meglio eliminare gli alimenti confezionati pronti all’uso privilegiando le fonti organiche, che possono ricomprendere anche derivati animali per chi scegliesse di consumarli.

Definizione muscolare e ruolo dei carboidrati: una nuova frontiera

La preoccupazione di chi si mette a dieta è storicamente quella relativa all’assorbimento dei carboidrati ma in realtà si tratta di un atteggiamento senza fondamento perché i carboidrati stessi sono cruciali soprattutto per chi si allena con intensità. Il nostro cervello ad esempio funziona solo ed esclusivamente grazie ai carboidrati e da solo ne consuma un minimo di 120 g quotidiani. Ripetiamo che questa quota rappresenta l’unica fonte energetica per il nostro sistema cerebrale.

Oltre a questi 120 g altri 80 g sono sicuramente utilizzati dai tessuti senza poi considerare il dispendio energetico per qualsiasi attività che svolgiamo durante il giorno, a maggior ragione se ci alleniamo. Il fabbisogno minimo, e sottolineiamo minimo è pari a 2,6 g di carboidrati per ogni chilo.

Non dimentichiamo inoltre che i carboidrati sono fondamentali per attivare i sistemi anabolici e costruire muscoli nonché per essere utilizzati come combustibile energetico immediatamente disponibile. Quel che conta infatti non è semplicemente perdere peso ma ottimizzare la composizione corporea e il tono muscolare.