Integratore di vitamina C: ecco perché è importante, anche per te

- Scritto da in Integratori Salute Sport
vitamina-c benessere per gli sportivi

L’integratore di vitamina C, trova il suo ingrediente essenziale nella vitamina nota anche come acido ascorbico, nutre i tessuti e le cellule ma il corpo non la trattiene e la elimina attraverso le urine. Questo ci fa capire sin da subito l’importanza di integrarla costantemente soprattutto attraverso la dieta. Nell’approfondimento di oggi passiamo in rassegna le sue caratteristiche principali e le proprietà.

In primo luogo la vitamina C esplica una potente azione antiossidante proteggendo le membrane delle cellule dall’attività dannosa dei radicali liberi. L’acido ascorbico che è contenuto nella vitamina, cede elettroni e va a rigenerare la vitamina E che si occuperà poi direttamente di bloccare l’ossidazione dei lipidi delle membrane.

Tutte le proprietà della vitamina C

Dal 1970 l’acido ascorbico è utilizzato per trattare i sintomi del raffreddore tuttavia i risultati sono perlopiù contraddittori. In caso però di soggetti che si espongono ad attività fisica in ambienti freddi, la vitamina C riduce il rischio di ammalarsi nella metà dei casi: tale efficace è stata correlata ad un possibile effetto simile agli antistaminici.

Si sente spesso dire che la vitamina C possa proteggere il corpo umano da infezioni batteriche: quello che accade durante l’infezione è che vengono assorbite grandi quantità di vitamina C ed è grazie a questo accumulo che si possono contrastare i radicali liberi. Ecco perché la vitamina C lavora come potente antiossidante aiutando a combattere i microbi.

Integratore di vitamina C per gli sportivi e per la prevenzione

La vitamina C è importante anche per gli sportivi e per chi ha a cuore la propria salute articolare perché partecipa alla sintesi del collagene, andando proteggere le pareti dei vasi, le giunture, la pelle e le gengive.

Questo integratore è correlato anche a una migliore sintesi della carnitina che aiuta a produrre energia a partire dai grassi trasportandoli nei mitocondri prima di tornare al citoplasma e iniziare un ulteriore processo di trasporto.

La vitamina C è importante anche per i sali biliari, la sintesi degli ormoni steroidei, l’attivazione dell’acido folico e tutti i processi di detox epatica, aiutando l’eliminazione delle tossine.

Essa inoltre aiuta a proteggere il sistema nervoso intervenendo come antiossidante, antidepressivo e come molecola capace di prevenire i sintomi dell’Alzheimer.

Quest’effetto protettivo si nota anche nell’ambito dei carcinomi e sembra che alcuni tipi di tumori possano essere tenuti sotto controllo grazie ad un corretto apporto di vitamina C.

Supplementi naturali a base di vitamina C

Per quanto riguarda l’ambito dell’integrazione, una dieta varia ed equilibrata ricca di alimenti crudi che contengono acido ascorbico come broccoli e kiwi dovrebbe riuscire a fornire tutti nutrienti e i micronutrienti necessari, tuttavia sappiamo bene quanto è difficile alimentarsi in modo corretto considerando l’attuale frenesia della vita.

Risulta quindi consigliabile integrare regolarmente questo prodotto in una misura da 0,20 fino a 1 g al giorno, anche in sinergia con altri antiossidanti come il coenzima Q 10. Per quanto riguarda l’eventuale sovra dosaggio, si possono registrare effetti collaterali relativi a disturbi del sonno, acidità di stomaco e nausea, mal di testa. Inoltre è importante valutare l’assunzione in concomitanza ad altri medicinali di cui potrebbe alterare gli effetti, con particolare riferimento ai farmaci anticoagulanti. In generale comunque si tratta di un prodotto assolutamente sicuro per la salute degli uomini, delle donne e dei bambini.