Culturismo

“Generation Iron”, il documentario Usa sul mondo del bodybuilding

- Scritto da in Culturismo Notizie e Novità Sport

Una vera e propria analisi del mondo del moderno bodybuilding. Dal suo interno. Generation Iron, scritto e diretto dal russo Vlad Yudin, è un documentario – prodotto Usa 2013 –, che, per protagonisti, non poteva non scegliere molti dei culturisti più conosciuti dagli addetti ai lavori e non, tra cui Arnold Schwarzenegger, Lou Ferrigno, Busta Rhymes, Mike Katz, Kai Greene e tanti altri (che interpretano se stessi), e, come collante della storia, la voce narrante di Mickey Rourke (pugile di professione, attore dal grande fascino e dalla potente vena drammatica). Vietato ai minori di 13 anni per alcune sequenze colorate da parole e tematiche non adatte a un pubblico non adulto, Generation Iron, il cui trailer ha fatto il giro della rete per la prima volta il 27 agosto 2013, è stato distribuito nelle sale cinematografiche a stelle e strisce a partire dal 20 settembre dello stesso anno.

read more

Leggi tutto »

Bodybuilding, il dilemma: cosa pensano mogli e fidanzate di quei corpi muscolosi?

- Scritto da in Culturismo Notizie e Novità Sport

Moglie delusa VS marito bodybuilder, mattinata movimentata da un acceso “dialogo sopra i massimi sistemi”

Moglie: «Buongiorno caro».
Marito: «Buongiorno cara».
Moglie: «Sorpresa, sorpresina! Ieri sera, mentre tu già dormivi, ho deciso di farti un regalo con le mie manine…».
Marito: «Oh, ma come sei dolce tesoro mio. E cosa sarebbe questo regalo?».
Moglie: «Una bella torta di mele con crema pasticcera e panna montata! Quella che ti piaceva tanto mangiare i primi tempi in cui uscivamo insieme. Ti ricordi? Che bei momenti…».
Marito: «Ma cara, lo sai, io non posso mangiare quelle “porcherie”. Sono un bodybuilder».
Moglie: «Eccoci, ci risiamo. Ancora con queste storie. Quante volte te lo devo dire che la devi smettere con queste idiozie? Bodybuilder… Uhhh, figuriamoci. Lascialo fare agli altri, per favore. E poi, questa mattina non ho proprio voglia di discutere. Mi sono svegliata con un’emicrania pazzesca. Per cui, tagliamo corto. Ah, a proposito caro… Oggi dobbiamo andare a fare la spesa in centro, e poi siamo a cena fuori in quel ristorante super chiccoso per il compleanno di mia sorella, ricordi?».
Marito: «Tesoro, oggi non posso venire con te a fare la spesa, ho l’allenamento in palestra. Vai tu a farla, tanto non abbiamo molte cose da comprare. Poi, alle casse d’acqua ci penso io domani».
Moglie: «Ma insomma, possibile che mi lasci sempre sola? Da quando ti sei messo in testa quest’assurda storia di far crescere i muscoli per metterti a confronto con altri “svitati” come te, mi trascuri. Non mi porti più a cena fuori, non passiamo mai un pomeriggio insieme, non facciamo l’amore da giorni. Perché tu torni sempre a casa stanco. Insomma, lo capisci che a me non frega nulla dei tuoi muscoli e di tutte quelle cose lì?».
Marito: «Ma a me interessa, tesoro, è questo che non capisci. Ognuno ha le sue passioni, e questa è la mia».
Moglie: «Ma stai sempre davanti allo specchio, sei diventato un piacione! E poi spendi tanti di quei soldi in quei barattoli pieni di… ecco, non so nemmeno come si chiamano quelle “porcate”. Asteroidi?».
Marito: «Da quando ci siamo sposati, ti ho fatto mai mancare qualcosa per caso? E poi, gli asteroidi stanno in cielo. Questi si chiamano steroidi. Ma io non li prendo, uso solo integratori. Non capisci proprio nulla».
Moglie: «Sei tu che non capisci. Non sai come mi sento, tutte quelle donne che ti girano intorno in palestra, che vogliono tastare i tuoi bicipiti. Basta, ho deciso, voglio il divorzio».
Marito: «Ok cara, bene, chiama l’avvocato intanto. Io ora devo andare ad allenarmi».

read more

Leggi tutto »

Culturismo o bufala? Greg Valentino e la sua “cruda verità” sugli steroidi

- Scritto da in Culturismo Sport

Oggi abbiamo deciso di proporvi un altro video, di cui si avrà di che discutere (come l’ultimo pezzo che abbiamo postato). Il protagonista è Greg Valentino, newyorchese nato negli anni Settanta, che ha deciso di dedicarsi al mondo del culturismo già in tenera età – la passione gli è nata intorno ai quattordici anni –, e ha iniziato a interessarsi soprattutto a una parte del suo corpo: i bicipiti. Una circonferenza di ben settantuno centimetri. Il bodybuilder (e passateci il termine, nonostante qualche vero cultore della forma fisica potrà ritenersi offeso), negli anni, si è guadagnato una fama mondiale e i suoi video hanno fatto il giro del web, YouTube in primis, scatenando polemiche e assensi tra gli internauti, addetti a lavori o curiosi che siano. E, infatti, qui non si sta parlando solo di “notorietà positiva”. Perché Greg Valentino è forse considerato uno dei più odiati bodybuilder della storia del culturismo americano. Perché? Due parole: steroidi e Synthol.

read more

Leggi tutto »

Iniezioni di oli e alcol per gonfiarsi i bicipiti, bodybuilder rischia la vita

- Scritto da in Culturismo Notizie e Novità

Oli minerali e alcol, non solo composti proteici per avere muscoli extra large. Siamo a Olinda, una città dello stato brasiliano di Pernambuco sulla costa atlantica del paese sudamericano. E lui è Arlindo de Souza, un 43enne super gonfio che, per la sua stazza, e non a torto, è stato soprannominato “The Mountain” (“la Montagna”): con i suoi bicipiti da 73,7 centimetri, detiene il record dei “più grandi muscoli del Brasile”. Nessun regalo di madre natura però. Per raggiungere quelle dimensioni da Hulk, come ha confessato lui stesso, Arlindo non si è dedicato all’attività fisica intensiva in palestra, né ha iniziato ad assumere integratori alimentari decisamente “più salutari”. Ha pensato, invece, di darsi alle iniezioni, più che invasive: un intruglio nocivo fatto di oli, alcol e anestetici, assunto tre volte alla settimana per due mesi, che potrebbe risultargli perfino fatale. Che poi, a cosa sarà servito? A niente. Nonostante l’aspetto da braccio di ferro – come potete vedere nelle immagini –, i bicipiti del bodybuilder non hanno forza, solo gonfiore, poiché la miscela iniettata nel corpo viene assorbita esclusivamente “in apparenza”.

read more

Leggi tutto »

La fine di un mito: muore Larry Scott, il primo Mr Olympia della storia

- Scritto da in Culturismo Notizie e Novità Sport

Otto marzo 2014, il mondo del bodybuilding piange la scomparsa di una stella. Muore Larry Scott, soprannominato “The Legend” e “The golden Boy”, il primo Mr Olympia della storia, titolo che il grande agonista si è guadagnato meritatamente prima nel 1965, poi nel 1966. Molto conosciuto e apprezzato tra gli addetti ai lavori per il suo fisico scultoreo e, soprattutto, per i bicipiti al top – per i quali decise di creare uno specifico programma di allenamento –, nacque a Blackfoot, città dello stato dell’Indaho, il 12 ottobre del 1938.

read more

Leggi tutto »

Ernestine Shepherd, a 75 anni è la bodybuilder più anziana del mondo

- Scritto da in Culturismo Notizie e Novità

Fisici ultra scolpiti, pettorali al top, tartarughe invidiabili e bicipiti che farebbero spavento ai più grandi supereroi Marvel. Il bodybuilding, il lato estremo del fitness, è ormai una disciplina diffusa in tutto il mondo, praticata sia dagli uomini che dalle donne (altro che sesso debole!). E chi pensa sia uno sport per “giovani”, è tratto in inganno. Ernestine Shepherd è un’atletica e arzilla signora di 75 anni, che possiede un primato: è la bodybuilder più anziana del mondo, e non rinuncia a partecipare alle competizioni internazionali di genere. La supernonna – e chissà come si vanteranno i nipotini di averla al loro fianco – ha iniziato tardi la sua carriera nel fitness, all’età di 71 anni, dopo una vita a dir poco sedentaria. Ora, l’anziana signora di Baltimora ha cambiato le sue abitudini giornaliere, si alza ogni mattina prima dell’alba e inizia gli allenamenti intensivi: «L’età – racconta durante un’intervista alla Bbc – non è altro che un numero».

read more

Leggi tutto »