Rimedio muscoli, Lisa Cross sconfigge l’anoressia con il bodybuilding

- Scritto da in Culturismo Notizie e Novità Sport

Storie che lasciano a bocca aperta, che fanno riflettere su quali siano i meccanismi bizzarri che operano nel nostro cervello, storie che fanno alzare un dito in segno di giudizio negativo, o battere le mani in segno di entusiasmo e approvazione. Lisa Cross, britannica classe 1978, all’età di quindici anni, era una ragazzina che soffriva di disturbi del comportamento alimentare. Era anoressica, pesava sì e no quaranta chili, indossava abiti per bambini e assumeva una ridotta quantità di calorie al giorno. Poi, un soggiorno in Giappone, dove ha iniziato a insegnare inglese, e l’incontro con un bodybuilder nipponico, che le ha cambiato radicalmente la vita. Lisa ha iniziato ad appassionarsi al mondo del culturismo, fino ad allora più che sconosciuto, a leggere riviste di genere, e a sognare di partecipare al prestigioso concorso di Ms Olympia (la versione femminile della nota competizione di settore), a cui ha assistito per la prima volta nel 2007, dopo essersi sposata. Così, ecco che ha iniziato ad allenarsi e a prendere peso, convertendosi a una dieta ricca a base di avena, riso, frullati di proteine, tacchino e bistecche, e passando dall’assumere 500 calorie al giorno a quasi 5.000. Un cambiamento, sia interiore che fisico, che non sarà certo passato inosservato, soprattutto a chi era abituato a vedere la giovane donna in versione “pelle e ossa”. Qualcuno penserà che sia passata da una fissazione all’altra, ma noi non giudichiamo. Come per ogni cosa, l’importante è accettare il proprio corpo con convinzione… e Lisa, questo, l’ha fatto. Ora, confessa lei stessa, dice di sentirsi meglio e di apparire molto più sexy.

Lisa Cross_4

(Foto dal Web)