Quali sono i migliori integratori pre workout

- Scritto da in Integratori
i migliori integratori preworkout

Preparare al meglio il preworkout significa ottimizzare le energie a disposizione per l’imminente allenamento ma anche garantire il giusto recupero (intra workout) e quindi i risultati che si vogliono ottenere. In questo articolo vogliamo raccogliere le informazioni fondamentali per riconoscere i migliori integratori pre-workout, parlando di ingredienti, benefici ma anche tempistiche e dosi di assunzione.

Affronteremo quindi diversi argomenti:

  • i vantaggi di una corretta integrazione prima di allenarsi
  • quali supplementi sono specifici per la forza, l’aumento massa, la resistenza, le energie e la capacità di concentrarsi
  • riconoscere gli ingredienti fondamentali in base ai propri obiettivi
  • dosi e metodi di utilizzo consigliati

Migliori integratori pre-workout: tutti i vantaggi di assumerli

La forza: se avere più forza è il primo obiettivo, i seguenti integratori possono incidere positivamente, consentendoti di progredire e sollevare carichi sempre più intensi, al fine di ottenere un reclutamento motorio migliore e più profondo:

  • creatina monoidrato
  • taurina
  • arginina Akg
  • vitamine

Crescita muscolare: sicuramente uno dei risultati più attesi da ogni bodybuilder è l’aumento della propria massa per ipertrofia; ecco alcuni integratori specifici per questo scopo:

  • BCAA ramificati
  • proteine del siero
  • carboidrati ad elevato IG
  • inibitori miostatina

Energia e concentrazione rappresentano un fondamentale vantaggio durante un allenamento che consentono di massimizzare ogni singolo movimento evitando cali di potenza anche laddove la dieta sia ipocalorica:

  • caffeina
  • tirosina
  • elettroliti
  • coenzima Q10

Una resistenza sviluppata consente di sollevare pesi più a lungo e di raggiungere prima i propri obiettivi, sia che l’atleta sia un maratoneta, sia che pratichi fitness e bodybuilding a livelli elevati.

  • beta alanina
  • citrullina malato

Gli antiossidanti sono importanti per neutralizzare i radicali liberi, che causano danni alle cellule (anche quelle muscolari) e allo stesso DNA; per neutralizzare e smaltire quindi queste molecole potenzialmente pericolose:

  • vitamina E-C-A
  • acido alfa lipoico
  • NAC (N-acetil-cisteina)

Come assumere gli integratori: il ciclo ideale per il preworkout

Anche per i supplementi dedicati al pre-workout è opportuno programmare un assunzione di tipo ciclico e non continuativa: questo atteggiamento evita che l’organismo si ‘abitui’ all’integratore e garantisce i migliori risultati anche sul lungo periodo. Finchè il corpo rimane sensibile agli ingredienti contenuti, il supplemento continuerà a sortire i suoi benefici effetti.

Indicativamente si può utilizzare lo stesso integratore per 6/8 settimane lasciandone poi 2/3 di pausa, per poi ricominciare. Così come la stessa dieta e lo stesso allenamento vengono variati di tanto in tanto, anche l’integrazione va affrontata ciclicamente.

Come scegliere gli integratori preworkout? Oltre a valutazioni circa obiettivi e budget è opportuno leggere le etichette degli integratori, per verificare la presenza e la quantità degli ingredienti di nostro interesse ed evitare quelli cui siamo intolleranti. Fondamentale resta comunque la metodologia di assunzione.

Quando assumere i supplementi preworkout

La maggior parte di questi supplementi va assunta a stomaco vuoto, tuttavia l’effetto di alcuni ingredienti quali la caffeina può risultare particolarmente incisivo e in caso di eccessiva sensibilità, è sufficiente un piccolo spuntino per minimizzare ogni disagio. Gli integratori pre-workout vanno bene anche se il proprio obiettivo è perdere grasso, anche perchè spesso la dieta seguita in questi casi rischia di non apportare tutta l’energia necessaria, richiesta invece dall’allenamento più intenso.

Non è necessario assumere gli integratori pre-workout quando non ci si allena ed è bene evitare quelli contenenti caffeina se dopo l’allenamento si deve andare a dormire, per non interferire con la qualità del sonno.