Proteine della soia: una valida alternativa alle whey

- Scritto da in Integratori

Le proteine della soia rappresentano un’ottima alternativa alle whey protein e sono tipicamente utilizzate da chi ha scelto di seguire una alimentazione vegana, oppure da chi è intollerante al lattosio. Rispetto al passato, questo tipo di proteine sono state notevolmente rivalutate e migliorate, con il risultato che non hanno nulla da invidiare alle classiche fonti protidiche. Le soy protein sono infatti sempre addizionate con aminoacidi (in particolare la metionina che nella soia naturale non è presente).

Proteine della soia, le caratteristiche

Abbiamo già detto che la peculiarità di queste proteine sia la totale assenza di lattosio, lo zucchero contenuto nei derivati del latte che è spesso causa di intolleranze. Grazie all’aggiunta di BCAA, glutammina, metionina e arginina questo tipo di supplemento è in grado di fornire alla muscolatura tutto il nutrimento necessario per la crescita e per il mantenimento, non ché per l’invio delle segnalazioni anaboliche ed anche per dare sostegno alla produzione di sostanze come il testosterone.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Soy Pro 910grSoy Protein 219 750grMirabol Soy 90 750gr

Anche gli studi di settore garantiscono la totale equivalenza di questa proteina vegetale alle altre fonti e addirittura, secondo il nuovo indice di valutazione delle proteine PDCAAS, questo genere di macronutriente ha un valore superiore a quello delle proteine della carne idrolizzate ed identico a quelle di uova e latte. Questo indice (Protein Digestibility Corrected Amino Acid Score) prende in considerazione diversi parametri di confronto, tra cui quello della digeribilità e della qualità del profilo amminoacidico presente, che ricordiamo essere fondamentale per sostenere la sintesi proteica.

Altre caratteristiche che rendono tali proteine particolarmente interessanti sono:

  • il basso tenore di colesterolo e grassi saturi;
  • l’incidenza positiva in termini di prevenzione delle malattie cardiovascolari, come evidenziato anche dalla Food & Drug Administration;
  • elevata presenza degli isoflavoni (ed in particolare della genisteina).

Definizione muscolare e proteine della soia

Da quanto abbiamo compreso finora, gli integratori di soia isolata garantiscono un elevato livello di aminoacidi essenziali e per questo possono essere molto efficaci nei periodi di massa. Grazie inoltre ad un’altra loro caratteristica si rivelano un ottimo sostegno nell’ambito di una alimentazione a scarso contenuto calorico e glucidico: spieghiamo quindi il perché di questa proprietà.

Molte indagini scientifiche hanno evidenziato che la soia isolata è capace di elevare in maniera significativa il tasso di produzione degli ormoni tiroidei T3 e T4. In che modo tale affermazione è rilevante per una dieta dimagrante? Bisogna tenere in considerazione che tra le funzioni di questi ormoni si esplica anche una attività acceleratrice del metabolismo che in una situazione di riposo si traduce in un maggiore dispendio di calorie. Dato quindi che il dimagrimento è direttamente causato da un bilancio calorico negativo, si evince come in questi termini, la soia rappresenti un elemento fortemente connesso alla perdita di grasso.

Il momento migliore per l’assunzione

Qual è quindi il momento migliore per assumere questo supplemento? Tenendo presente che la velocità di rilascio aminoacidico  è media, le proteine della soia isolate possono essere utilizzate in qualsiasi momento della giornata. Nel momento del post workout tuttavia risulta sempre ottimale l’utilizzo di un integratore a veloce rilascio di aminoacidi, mentre la soia si può utilizzare prima dell’allenamento come sostegno all’attività fisica, abbinandovi una fonte di carboidrati a basso IG.

Riassumiamo infine le proprietà delle soy protein:

  • elevato profilo amminoacidico;
  • ottimo indice di qualità secondo PDCAAS;
  • alto contenuto di isoflavoni;
  • alta digeribilità;
  • contribuiscono alla sintesi degli ormoni lipolitici;
  • naturalmente prive di lattosio.