Powerlifting, strongman, weightlifting: cosa cambia?

- Scritto da in Notizie e Novità Sport
ormone GH come aumentare

Nel mondo della pesistica si distinguono diverse discipline, powerlifting, weightlifting, strongman… anche se in apparenza questi termini possono risultare simili e qualcuno erroneamente li utilizza come sinonimi, le differenze sono piuttosto evidenti, pur essendoci dei punti di contatto.

I movimenti tipici del powerlifting sono lo squat, la panca e lo stacco; nel weighlifting troviamo in particolare strappi e slanci, mentre con strongman si intende la disciplina piuttosto variegata in cui si lavora con carichi non convenzionali (traino, sollevamento con appositi bilancieri e addirittura veicoli…).

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Aakg Force 1000 90cpsArginina Kyowa 80cpsL-arginine 1000mg 120cps

Sicuramente l’aspetto comune a tutti questi sport è la forza impiegata, la prima caratteristica che il praticante sviluppa; si tratta di discipline che possono essere svolte in maniera agonistica o come stile di allenamento nella propria palestra.
Il crossfit ha avvicinato queste discipline al mondo del fitness a partire dal 1997, anche se a livello ufficiale si parla di ‘sollevamento pesi’ solo in riferimento all’omonimo sport olimpico (weightlifting). Il sollevamento dei pesi è tipico anche del bodybuilding, tuttavia l’obiettivo di questa disciplina è principalmente estetico più che di performance.

Sollevamento pesi ed esercizi: quali differenze

  • In tutte le discipline citate, il sollevamento pesi avviene tramite le medesime dinamiche, dato che negli strappi + slanci vi è una fase di stacco da terra (tipico del powerlifting) e nella parte finale del movimento il carico viene disteso sopra la testa.
  • Nel powerlifting alleniamo la forza statica, spostando un peso da un punto all’altro, nel rispetto di alcuni criteri esecutivi che vengono applicati anche durante le gare. Oltre alla forza, che viene misurata nella disciplina olimpica, sono fondamentali la tecnica e la velocità esplosiva di esecuzione.
  • Gli strongman hanno la forza base dei powerlifter più la tecnica dei sollevatori ma devono avere anche ulteriori caratteristiche atletiche: come farebbero altrimenti a correre per 50 metri con un veicolo sulle spalle e tornare indietro?

Caratteristiche fisiche per praticare sollevamento pesi

Non bisogna essere grossi per praticare queste tre discipline, anche perchè sono tutte organizzate sulla base delle categorie di peso, come la boxe e le arti marziali. Negli strongman le categorie di peso sono state introdotte solo su alcuni circuiti e i campioni più grossi e forti sono quelli che immancabilmente riscuotono più seguito e più successi.

I powerlifter più forti si allenano per sollevare i loro pesi in stacco, panca e squat mentre i weightlifter sono più forti e preparati sui movimenti che vediamo alle olimpiadi durante gli esercizi di sollevamento. Gli strongman sono allenati su entrambi gli aspetti dei power/wightlifter ma anche sulle caratteristiche della atletica pesante, dato che lo scopo è determinare “il più forte del mondo” in base ai risultati conseguiti nei tornei nazionali.

Gare tipiche degli strongman

Approfondiamo a titolo di curiosità alcune delle gare-tipo di uno strongman, come:

  • la farmer’s wal, dove si trasportano 125/170 kg per una certa distanza e nel minimo tempo
  • fridge carry, dove si trasporta un carico da 415 kg sulle spalle per 30 metri entro un tempo limite di 60 secondi
  • atlas stones, dove si trasportano e impilano cinque sfere di pietra dai 100 ai 150 kg
  • truck pulling, dove si traina un autocarro
  • squat con pesi da 235 a 320 kg, le serie sono da completare nel minor tempo possibile
  • plane pull, dove si traina un aeroplano da 70 tonnellate, attraverso una imbragatura e un fissaggio a corda