Più si fa l’amore più si guadagna?

- Scritto da in Salute

Chi fa più sesso guadagna di più. È questa la sintesi e il risultato di una ricerca svolta dall’autorevole Anglia Ruskins University di Cambridge, che verrà presto pubblicata su riviste di settore medico scientifico. I ricercatori hanno analizzato un campione di 7500 greci adulti, constatando che le persone sessualmente attive arrivano ad avere a disposizione un ‘tesoretto’ di denari e di risorse pari al 4.5% in più rispetto alle persone che non fanno sesso con costanza.

La ragione va ricercata nella psicologia del benessere, ovvero nel fatto che chi ha una vita sessuale felice ed attiva tende a guadagnare molto di più di chi è sottopagato o fatica ad arrivare a fine mese. Si tratta di una sorta di catena della felicità, giacché fare l’amore rende le persone più felici e quindi più attive nel lavoro, portando di conseguenza le performance professionali a migliorare e quindi la busta paga a diventare più pesante.

I ricercatori hanno affermato che è sufficiente fare sesso tre volte alla settimana. Questa è la frequenza adatta per migliorare lo stipendio e aumentarlo in proporzione dell’1.5% in più. Secondo i ricercatori le persone hanno grande necessità di essere amate, quindi, secondo il dottor Nick Drydakis che ha coordinato lo studio, diventa fondamentale conoscere i fattori che possono influenzare in modo positivo o negativo l’attività sessuale. La salute si propone quindi come il fattore più importante, perché una persona sana e sessualmente attiva ha in definitiva più successo rispetto a un soggetto incline all’isolamento e alla solitudine nella sfera sessuale e sociale.