La dieta che segue il Codice Paleo

- Scritto da in Alimentazione

Nel periodo che segue le festività natalizie vengono diffusi tantissimi consigli per dimagrire. Alcune diete hanno nomi davvero divertenti, nonostante gli stili alimentari siano molto simili, cambia solo l’ingrediente “magico” che sarà il responsabile della perdita di peso. Tra i regimi alimentare di cui si sente molto parlare ultimamente c’è il codice Paleo. Ecco nel dettaglio di cosa si tratta.

read more

Leggi tutto »

Italiani, popolo di sedentari: in 24 milioni preferiscono il divano alla palestra

- Scritto da in Notizie e Novità Salute Sport
come eliminare la pancia

Italia, il paese della sedentarietà e dell’ozio. Nel nostro Paese, si sa, lo sport preferito dai molti è il vecchio e comodo divano, quello su cui ci si accascia ogni sera, al termine di un’intesa giornata lavorativa, magari con la tv accesa e una birra gelata in mano. Il divano (l’identificazione materiale della pigrizia) ci accompagna in ogni momento della nostra vita, ci fa disdire migliaia di appuntamenti non improrogabili… e ci allontana dal desiderio di trascorrere qualche ora in palestra, a svolgere del sano esercizio fisico. La questione, a parte gli scherzi, è a dir poco allarmante: l’Italia non sfugge dalla top 20 degli stati più sedentari al mondo, e occupa la piazza numero 17 con un indice di inattività del 54,7%. Se rapportati all’Unione Europea, poi, il quadro diventa ancora più sconcertante: la nostra penisola si trova al quinto posto, superata soltanto da Malta, Cipro, Serbia e Regno Unito. Nel 2013, i dati Istat hanno rivelato che sarebbero oltre 24 milioni gli “inattivi”, tutti quegli italiani che non hanno nessuna intenzione di praticare sport, che si tratti di palestra, ginnastica casalinga, corsette outdoor e via discorrendo. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il 60-85% delle persone nel mondo (soprattutto per quanto riguarda i paesi industrializzati o in via di sviluppo) conduce uno stile di vita sedentario, e i decessi per le malattie non trasmissibili aumenteranno del 17% nei prossimi dieci anni.

read more

Leggi tutto »

Sesso, la novità made in Svezia: il personal trainer vaginale

- Scritto da in Domande Frequenti Notizie e Novità Salute Sport

Tutti i muscoli possono essere allenati. E se in palestra pesi e macchinari super tecnologici aiutano a migliorare quelli – per così dire – “visibili”, non è detto che non si possano tenere in esercizio anche quelli “più nascosti”. Parliamo di sesso, e di una notizia che farà tirare un sospiro di sollievo a molte donne insoddisfatte dei loro rapporti di coppia (quelli fisici, ovviamente): ecco arrivare dalla Svezia il personal trainer vaginale. Perché creare questo business? Semplice… Secondo le statistiche, non tutte le donne riescono ad avere un orgasmo durante i rapporti sessuali, che siano completi o meno. E comunque, le fortunate che riescono a raggiungerlo, spesso non provano un piacere di “lunga durata”, cioè per più di sei secondi.

read more

Leggi tutto »

Fate l’amore… e fate anche esercizio fisico (in coppia)

- Scritto da in Notizie e Novità Salute Sport

Se l’attività fisica “solista” vi spaventa, se siete i classici tipi che pensano “Allenarsi in coppia è più divertente“, guardate cosa ha deciso di fare questa coppia di giovani innamorati per tenersi quotidianamente in forma… Una passeggiatina per mano verso il parco, in tenuta ginnica (shorts rosa e top bianco per lei, pantaloni della tuta e petto nudo per lui), e si dà il via all’allenamento. Ma niente a che vedere con palestra, sala pesi, tapis roulant e macchinari di ultima generazione. L’ora di fitness è fatta en plein air, con qualche sbarra, tanta energia… qualche bacio. E i muscoli, a vedere i due aitanti fanciulli… beh, quelli sono assicurati.

read more

Leggi tutto »

Italiani a dieta forzata. La crisi portafoglio punta anche gli alimenti scaduti

- Scritto da in Alimentazione Domande Frequenti Notizie e Novità Salute

Il nostro Paese scivola in deflazione e gli italiani decidono – o meglio, sono costretti a farlo – di mettersi a dieta… forzata. In Italia, il territorio del buon cibo, del buon vino, delle buone forchette, si mangia molto meno, e sempre peggio. A rivelarlo, gli ultimi dati Istat e Coldiretti, che confermano il pessimo andamento del commercio alimentare, anche per quanto riguarda i beni di prima necessità. Dall’inizio del 2014 il calo è dell’1,1% e la proiezione annua è di -2,5%. Una vera e propria «emergenza nazionale» per il Codacons, si legge su «La Stampa»: “È la dimostrazione che gli italiani sono ormai a dieta forzata. Non hanno nemmeno più le risorse necessarie per acquistare beni primari come il cibo“, ha spiegato il presidente Carlo Rienzi.

read more

Leggi tutto »

Proteine, il nuovo studio: combattono il rischio di avere la pressione alta

- Scritto da in Alimentazione Domande Frequenti Notizie e Novità Salute

Le proteine, tanto allontanate da alcuni, tanto idolatrate da altri, a quanto pare, farebbero bene alla salute. Secondo un nuovo studio condotto alla Boston University School of Medicine (BUSM), e pubblicato di recente sull’American Journal of Hypertension, gli individui che sono soliti consumare una certa dose di proteine presentano un minore rischio di ipertensione, ovvero di avere la pressione alta. In presenza di una dieta iperproteica, consumando cioè 100 grammi di proteine al giorno, la riduzione del rischio parrebbe essere addirittura del 40%. Lo studio a stelle e strisce, della durata di oltre dieci anni, ha coinvolto alcuni partecipanti sani del Framingham Offspring Study, la cui pressione arteriosa è stata valutata accuratamente nel suo andamento. I risultati della ricerca parlano chiaro: gli adulti che consumavano grandi quantità di proteine (animali o vegetali che fossero) avevano statisticamente più possibilità di avere una pressione sistolica e diastolica ridotta, dopo quattro anni di follow-up. «Questi risultati non hanno fornito prove che suggeriscono che gli individui preoccupati per lo sviluppo di HBP [pressione sanguigna alta] dovrebbero evitare l’assunzione di proteine nella dieta – ha dichiarato Lynn Moore, professore associato di medicina presso la Boston University – ma, piuttosto, che l’assunzione di proteine sembra svolgere un ruolo nella prevenzione a lungo termine dell’HBP».

read more

Leggi tutto »

Tim Wiese, addio al calcio: il nuovo amore per il bodybuilding

- Scritto da in Calcio Culturismo Notizie e Novità Sport

Appendere le scarpette al chiodo, sì, ma non per andare in “pensione”. Nella vita dell’ex portiere della nazionale tedesca, Tim Wiese, non ci sarà più il calcio al primo posto. Da qualche tempo, dopo dieci anni di carriera nella Bundesliga (tra FortunaColonia, Kaiserlauten, Werder Brema e Hoffenheim), l’ormai ex estremo difensore tedesco, classe 1981, ha deciso di sostituire guanti e pallone con pesi e bilancieri, e di dedicarsi in tutto e per tutto a una nuova disciplina: il bodybuilding. Tra Tim Wiese e il culturismo è sbocciato un amore folle… e i risultati – foto alla mano – sono sotto gli occhi di tutti gli internauti.

read more

Leggi tutto »