Ornitina: un aminoacido per dimagrire

- Scritto da in Dimagrimento Integratori

L’ornitina è un aminoacido prodotto dalla sintesi della L arginina insieme all’urea e partecipa quindi al ciclo di eliminazione dell’azoto in eccesso nel corpo. Questa sostanza non è direttamente coinvolta nella proteosintesi ma risulta rilevante come prodotto intermedio di diversi processi metabolici, come appunto il metabolismo dell’arginina.

Rispetto alla stessa arginina si rilevano effetti simili ma con una ulteriore valenza: il controllo dei livelli di ammoniaca (che risultano più elevati in alcune patologie come la iper ammonemia e in generale quando il corpo soffre di particolare stanchezza, come risultato dell’ossidazione degli aminoacidi) e la facilitazione del processo di cicatrizzazione delle ferite.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Ornitina 100cpsOKG Ornitina 50cpsGH Surge 90 cps

Ornitina per gli sportivi

Questo supplemento alimentare è diventato negli ultimi decenni sempre più popolare nell’ambito del body building, grazie al fatto che viene considerato un efficiente stimolatore dell’ormone della crescita (GH), o somatotropina, una sostanza che è sia anabolica, in quanto media l’azione delle somatomedine, che lipolitica, per questo è in grado di farti aumentare la massa e nello stesso tempo diminuire il grasso corporeo.
Numerosi studi condotti su campioni di uomini e donne praticanti il culturismo, hanno infatti dimostrato che l’ingestione di questo integratore promuove:

  • più elevati livelli di GH;
  • una riduzione dell’ammoniaca nel sangue;
  • una migliore durata della prestazione fisica ad intenso livello; 
  • una sensibile riduzione del senso di stanchezza,

rispetto ai gruppi cui è stato somministrato il placebo.

Questo aminoacido risulta quindi efficace per trattare l’affaticamento e prolungare lo sforzo muscolare, ma è anche capace di promuovere il dimagrimento. La combinazione tra arginina e ornitina è una delle più recenti scoperte dell’integrazione sportiva moderna per quanto riguarda le fasi di pre e post esercizio. Uno studio del 1989 ha dimostrato che l’integrazione di 1 grammo di ornitina insieme ad 1 grammo di arginina in concomitanza ad un allenamento con i pesi, sia in grado di aumentare la forza e la massa magra in un periodo di tempo inferiore rispetto alla mancata assunzione del supplemento.

Dosaggio dell’integratore

Questo supplemento, commercializzato sotto forma di compresse, polvere o capsule, va assunto preferibilmente a stomaco vuoto per ottimizzarne l’assorbimento. Per quanto riguarda il dosaggio, la letteratura sportiva e gli studi condotti in laboratorio propendono per una somministrazione di 1 o 2 grammi di ornitina al giorno per almeno 7 giorni, più una somministrazione acuta di 6 grammi il giorno stesso della gara.

Effetti collaterali legati ad un sovraddosaggio (oltre i 10, 20 grammi al dì) possono ricondursi a problemi del tratto gastro intestinale che tendono ad esaurirsi nell’arco di 24 ore.

Schema riassuntivo dell’ornitina

  • può elevare il GH se somministrato in dosi adeguate (170 milligrammi per ogni kg di peso corporeo, quindi 12 grammi per un uomo di 70 kg);
  • miglioramento della salute del fegato ed effetto detossificante: riduce infatti il livello di ammoniaca nel sangue, attenuando il senso di fatica (somministrando 2 grammi prima dello sforzo fisico);
  • mobilizza i grassi depositati nei tessuti;
  • è efficace sia negli esercizi con i pesi, sia durante il lavoro cardiovascolare;
  • non stimola la produzione di insulina;
  • migliora il sistema immunitario e la qualità del sonno
  • aumenta la capacità di erezione sessuale
  • ha una azione anti aging, promuovendo il rinnovo cellulare dei tessuti
  • assunto con l’arginina in un rapporto di 1g:1g, incrementa il suo potenziale nell’aumento del GH, nella soppressione del catabolismo e dello stress, nella riduzione della massa grassa