Lisina per perdere peso, ecco come utilizzarla

- Scritto da in Integratori Notizie e Novità Salute
dimagrire con la lisina

Lisina per perdere peso? Si tratta di un aminoacido essenziale e in quanto tale il nostro corpo non può produrlo da solo e quindi va necessariamente introdotto attraverso l’alimentazione e all’occorrenza un supplemento alimentare mirato.

In questo articolo analizziamo proprietà e controindicazioni di questa molecola, così importante per il nostro benessere e utilizzata in ambito clinico e sportivo per la salute delle articolazioni, la prevenzione di alcune malattie, il trattamento dell’emicrania e dell’osteoporosi e così via, fino ad arrivare al sostegno del processo dimagrante.

Lisina per perdere peso: lisina con arginina e ornitina

Questi tre aminoacidi rappresentano insieme uno strumento che stimola l’ormone della crescita, preservando la massa muscolare dal fenomeno catabolico tipico di una dieta ipocalorica.

Quando mangiamo meno di quello che consumiamo infatti, il nostro corpo cerca fonti energetiche non solo dalle scorte di grasso ma anche dagli zuccheri e dalle proteine che costituiscono i muscoli. Grazie ad un’integrazione di aminoacidi, che può provenire da un prodotto specifico così come da alimenti che ne contengono buone qualità, si contrasta la degradazione delle fibre della massa muscolare magra.

Lisina per perdere peso: tutti i benefici

Oltre a sostenere il processo dimagrante e salvaguardare la massa muscolare magra, la lisina detiene numerose proprietà:

  • aiuta a conservare e assorbire al meglio il calcio, una sostanza determinante per la salute dello scheletro; questo spiega come mai la lisina sia ampiamente utilizzata nel trattamento dell’osteoporosi;
  • contribuisce alla costruzione delle nuove proteine muscolari, agevolando il recupero. Si tratta di una molecola fondamentale per chi ha ad esempio subito un intervento chirurgico oppure deve riprendersi da un infortunio occorso in palestra;
  • la lisina inoltre mantiene in perfetto stato la cartilagine e quindi le articolazioni, che sono importantissime per l’esecuzione di un allenamento efficace, tenendo l’atleta al riparo da potenziali lesioni.

Lisina per perdere peso: cosa succede in caso di carenza

Se nel nostro corpo non è presente abbastanza lisina, si possono verificare diversi effetti collaterali quali ad esempio nausea, una sensazione di stanchezza, ansia, difficoltà di crescita, calcoli ai reni, anemia. In realtà è piuttosto raro imbattersi in una carenza di questo aminoacido che è particolarmente ricco nei cibi che contengono proteine. Tuttavia una dieta non equilibrata, problemi di salute oppure un allenamento particolarmente intenso possono richiedere all’organismo una maggiore quantità di lisina.

Nel caso si decida quindi di assumere un integratore, le indicazioni della letteratura scientifica sportiva per quanto riguarda il dosaggio oscillano tra 1.5 e 3 grammi al giorno: si consiglia di fare comunque riferimento all’etichetta riportata sul prodotto acquistato, poiché esistono diverse formule che contengono lisina e che potrebbero presentare altri ingredienti aggiunti.

Si sconsiglia di assumere questo integratore in stato di gravidanza o allattamento ed in presenza di disturbi cardiovascolari ( un eccesso di lisina può provocare un aumento della frazione di colesterolo LDL). Si tratta in genere di un integratore molto ben tollerato, ma è fondamentale osservare i dosaggi indicati, per evitare spiacevoli effetti indesiderati, per la maggior parte a carico del tratto gastrointestinale.