Integratori testosterone: quali effetti primari su fisico e quali indesiderati?

- Scritto da in Integratori Notizie e Novità Sport
aumento Testosterone

Il testosterone è un ormone androgeno anabolico, ossia tipicamente maschile (ma rilevante anche per le donne) che viene prodotto soprattutto nei testicoli, esattamente nelle cellule di Leydig, con l’influenza dell’ormone LH liberato dall’ipofisi. La secrezione del testosterone rispetta il ritmo circadiano per cui raggiunge il suo picco nelle prime ore del mattino, intorno alle 2 o alle 3, per poi diminuire nel resto del giorno. Nel corpo umano la sintesi del testosterone parte dal colesterolo, seguendo il percorso di reazioni chimiche seguente: colesterolo > pregnenolone > DHEA > androstenedione > testosterone.

Integratori testosterone: quota libera e legata

Di tutto il testosterone che l’uomo produce solo una piccola parte si trova in forma libera nel sangue, perchè per la maggior parte (98% per gli uomini, 99% per le donne) si trova legato a determinate proteine del plasma, come l’albumina e le globuline leganti degli ormoni sessuali, che lo rendono temporaneamente inattivo.
Poi, a seconda delle richieste del metabolismo, una parte di questi legami può scindersi per lasciare il testosterone libero di raggiungere le cellule. Quando in circolo è presente una percentuale eccessiva di testosterone, il corpo può neutralizzarlo convertendolo in estradiolo, un ormone tipicamente presente nelle donne, con una reazione che si innesca nel tessuto adiposo e nel sistema nervoso.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Tribu Force 2000 90cpsAnimal Test 21 PacksTest Freak 120cps

L’estradiolo inoltre funziona esso stesso da inibitore per la produzione di nuovo testosterone, intervenendo sull’ipofisi e quindi sulla produzione dell’ormone di rilascio LH citato in precedenza: in questo modo si limita la sintesi dell’ormone nei testicoli.

Da quanto descritto emergono due aspetti interessanti: in primo luogo, che gli esami di laboratorio classici possono rilevare solo la quota di testosterone complessiva presente nell’organismo e non la percentuale libera nel sangue. In secondo luogo, una presenza eccessiva di testosterone può indurre effetti contrari a quelli sperati, considerando che l’estradiolo aumenta il deposito di grasso in alcune zone del corpo (come succede con la ginecomastia).

Testosterone ed età

Il testosterone influenza tutta la vita di un individuo: nel periodo prenatale, determina lo sviluppo dei genitali esterni, nell’età prepuberale influenza il carattere e il comportamento, mentre nell’età dello sviluppo completa la maturazione dei genitali, i caratteri sessuali secondari, la crescita, la psiche, la massa muscolare, la libido. Nell’età adulta il testosterone conserva un ruolo fondamentale per l’aspetto sessuale, comportamentale e di sostegno per la produzione di eritropoietina.

Testosterone e allenamento

È risaputo che la massa muscolare aumenti in maniera proporzionale alla presenza di testosterone nel sangue: alcuni atleti incrementano la percentuale di questo ormone attraverso l’uso di sostanze illecite (e pericolose per la salute) ma si possono ottenere ottimi risultati attraverso una attività fisica ad elevata intensità con esercizi mirati, oltre che con l’uso di integratori naturali e sicuri (tribulus terrestris, eurycoma longifolia, deidroepiandrosterone, ZMA solo per citarne alcuni). Diversi studi hanno dimostrato che se durante l’allenamento viene coinvolto tutto il corpo, si incrementa l’attività dei recettori che influenzano il testosterone, con un sostegno reale alla sintesi proteica e quindi alla costruzione di nuova massa muscolare.

Inoltre c’è da ricordare che avere a disposizione più elevate quantità di questo ormone bioattivo, significa sperimentare una maggiore forza fisica, e quindi aumentare l’intensità di allenamento, che determina il reclutamento motorio, un requisito che è connesso direttamente con la diminuzione delle possibilità che il corpo si adatti, entrando in una fase di stallo, allo sforzo fisico derivante dal workout. Dunque ricapitolando le caratteristiche di questi integratori testosterone:

  • sono naturali e non farmacologici;
  • possono avere alcuni effetti collaterali;
  • aumentano la sintesi proteica;
  • elevano la forza fisica.