Integratori per mettere massa muscolare: le potenzialità della taurina

- Scritto da in Integratori Notizie e Novità
integratori per mettere massa muscolare, la taurina

Integratori per mettere massa muscolare sono prodotti realizzati con ingredienti naturali, capaci di stimolare l’ipertrofia e l’aumento di volume delle cellule dei tessuti. In questo approfondimento vogliamo conoscere meglio le potenzialità della taurina, uno dei più abbondanti composti aminoacidici presenti nel nostro corpo, stoccata soprattutto nei muscoli, nel cuore, ma anche nel fegato e nel cervello.

La presenza di taurina è motivata sia dalla assunzione attraverso il cibo, sia dalla sintesi endogena che avviene nel fegato a partire da aminoacidi come la metionina e la cisteina. La taurina quindi è definita un aminoacido condizionatamente essenziale.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Taurina 90cpsTaurine 500mg 100cpsBcaa 9.7 348g

Integratori per mettere massa muscolare: le proprietà della taurina

Numerose indagini scientifiche hanno approfondito le caratteristiche di questo integratore, rilevando che:

  • svolge una attività disintossicante partecipando anche alla sintesi dei sali biliari
  • partecipa alla stabilizzazione delle membrane cellulari dal punto di vista strutturale
  • esplica un’attività antiossidante e mioprotettiva
  • mantiene il turgore e l’idratazione cellulare
  • sostiene le funzioni dei neurotrasmettitori
  • detiene un’attività immunomodulante

Tutte queste interazioni giustificano gli effetti benefici che la taurina è in grado di apportare soprattutto agli sportivi. Questa molecola è infatti ampiamente concentrata nei tessuti muscolari e lo stoccaggio avviene ad opera di un trasportatore (TAUT) che influenza la distribuzione della taurina, che risulta più presente nelle fibre a lenta contrazione.

Alcuni studi sperimentali hanno dimostrato che quando il trasportatore è assente o scarseggia e quindi la taurina non viene immagazzinata, si verifica una sensibile riduzione della capacità di contrazione muscolare, che si traduce poi nell’incapacità di svolgere l’esercizio fisico. Inoltre altri studi avrebbero dimostrato come la taurina integrata dall’esterno possa sostenere anche la contrazione delle fibre veloci, dato che il basso contenuto basale tenderebbe da aumentare proporzionalmente all’assunzione di tale aminoacido attraverso un prodotto specifico.

Integratori per mettere massa muscolare: taurina e sport

La letteratura scientifica sportiva si è ampiamente occupata delle proprietà della taurina che, seppure in misura diversa da individuo a individuo, ha dimostrato di

  • ridurre i danni causati dallo stress ossidativo per via dell’intenso esercizio fisico, prevenendo lesioni e facilitando il recupero
  • aumentare la contrattilità del muscolo cardiaco durante lo sport, consentendo una migliore ossigenazione dei tessuti periferici
  • inibire produzione e accumulo di acido lattico, conservando più a lungo la contrattilità dei muscoli
  • ritardare l’insorgenza della fatica e della stanchezza
  • diminuire l’entità e la comparsa dei DOMS

In particolare risulta interessante il risultato di un recente studio che dimostra come l’utilizzo di taurina preworkout promuova l’ossidazione degli acidi grassi, esercitando allo stesso tempo un effetto lipolitico e preservando le concentrazioni di glucosio.

Per quanto riguarda le modalità d’uso, la letteratura indica differenti protocolli, ma nella maggior parte dei casi l’uso indicativo è di 1-3 grammi al giorno, in associazione ad altre molecole antiossidanti, per ottenere i massimi effetti biologici. La tempistica ideale individuata è quella di assumerla prima di iniziare l’allenamento.

Se nei dosaggi indicati la taurina risulta ben tollerata, aumentando anche di poco il quantitativo si possono verificare emicranie, nausee, ipertensione: si tratta pertanto di un integratore sconsigliato a chi soffre di patologie renali o a carico del fegato, cardiopatie, ipertensione, e alle donne in stato di gravidanza e allattamento. Si segnalano inoltre interazioni farmacologiche con medicinali tipicamente prescritti a chi soffre di epilessia e convulsioni.