Integratori per massa muscolare: funzionano veramente?

- Scritto da in Integratori

Gli integratori per massa muscolare sono largamente utilizzati nel fitness e nel culturismo per migliorare i risultati dell’attività sportiva: sono mix di carboidrati ad alto e basso IG, proteine, vitamine, minerali ma anche creatina, arginina, altri amminoacidi, enzimi (che favoriscono la digestione) ed estratti delle piante che migliorano la resistenza fisica ed il focus mentale.

Integratori per massa muscolare: perché vengono usati

I cosiddetti mass gainer sono utilizzati come supplemento alimentare per favorire il recupero fisico e l’aumento della massa muscolare: sono utilizzati dopo l’allenamento e non vanno quindi confusi con gli integratori di maltodestrine o amminoacidi che si assumono prima o durante lo sforzo, nè con i tonici pre-workout o i plastici post-workout, anche se il gainer trova applicazione anche dopo l’allenamento.

Praticando un intenso esercizio fisico si consumano le riserve di energia e si innesca il rilascio di ormoni catabolici (glucagone, catecolamine e in alcuni casi cortisolo): questi ormoni sono utilizzati dall’organismo per incrementare i substrati energetici, quindi la glicemia e gli acidi grassi. Se per un atleta di resistenza la presenza di questi ormoni è auspicabile in quanto garantisce energia disponibile per proseguire lo sforzo, per un culturista o uno sportivo di forza rappresenta un ostacolo all’aumento della propria massa, per via dell’effetto catabolico sui tessuti muscolari.

Ecco perché i mass gainer funzionano

Il meccanismo di funzionamento dei mass gainer è quello di tamponare l’effetto catabolico che si genera dopo una intensa sessione di allenamento innescando il flusso contrario e cioè quello anabolico. Tale contrasto è possibile grazie alla presenza dei carboidrati ad alto indice glicemico che entrano in circolo molto rapidamente e alzano l’insulina che “spara i nutrienti dentro il muscolo provocandone un uso metabolico migliore è più repentino.

L’insulina è infatti l’ormone anabolizzante per eccellenza poichè favorisce la sintesi proteica, la sintesi dei lipidi, il deposito glicogenico e adiposo e il suo livello è inversamente proporzionale al glucagone. Se aumenta quindi l’insulina il glucagone diminuisce, e viceversa.

Integratori per massa muscolare: tutte le sostanze necessarie

Dopo aver invertito la tendenza metabolica agendo sull’insulina, l’utilità dei gainer non è ancora terminata. Abbiamo detto all’inizio che un integratore per la massa contiene molteplici sostanze: proprio grazie alla loro frazione proteica, questi supplementi rimpiazzano gli amminoacidi utilizzati durante l’attività fisica, inoltre ripristinano i sali minerali persi tramite il sudore e forniscono la creatina, importante riserva energetica per l’organismo, ed anche catalizzatore del ripristino del glicogeno.

La composizione nutrizionale

Analizzando le etichette dei gainer si evince il loro elevato apporto calorico: la loro capacità energetica proviene prevalentemente dai carboidrati,  soprattutto quelli complessi. Contengono in genere poche fibre, molti sali minerali e sono quasi sempre privi di colesterolo, mentre dal punto di vista vitaminico questi prodotti possono essere più o meno arricchiti a seconda dei vari produttori, ma in ogni caso danno sostegno al raggiungimento del bilancio calorico positivo, requisito indispensabile per la crescita ipertrofica.

Gli integratori per massa muscolare non sono tutti uguali anche se le varie frazioni energetiche sono equiparabili; le aziende consigliano di assumerne circa 20 grammi, una dose che non presenta alcun tipo di effetto collaterale. I soggetti in salute che seguono sedute di allenamento particolarmente prolungate ed intense, possono assumere fino 40 grammi senza problemi. Si sconsiglia l’utilizzo dei mass gainer a chi soffre di diabete mellito di tipo II, iperglicemia, ipertriglicemia, o patologie renali, visto l’apporto proteico.