Integratori per la palestra: fanno bene?

- Scritto da in Domande Frequenti Integratori
carnosina integratori per la performance

Integratori per la palestra, nonostante anni di informazione e ricerca scientifica, sono considerati da qualcuno come dannosi per la salute a prescindere. Sarebbe sufficiente documentarsi meglio per comprendere che la realtà è ben diversa: chi condivide la mentalità per cui l’integratore corrisponda sempre ad un prodotto manipolato e contaminato a livello chimico dovrebbe tenere in considerazione che spesso sono gli alimenti che portiamo tavola a causare più danni di quelli che si pensino.

L’integratore infatti corrisponde ad una sostanza che viene estratta dagli alimenti e resa disponibile attraverso capsule, polvere o bustine. I più scettici rimarcheranno che gli alimenti da cui provengono sono fonti complete, ignorando però che tutto quello che viene ingerito comprende anche sostanze inquinanti e contaminanti ed altre molecole indesiderate.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

ON Zma 90cpsWhey Strong 2,27KgOmega-3 + Vitamina D 100cps

Integratori per la palestra: l’integrazione intelligente

Prendiamo ad esempio il caso delle proteine ricavate dal siero di latte: la micro-filtrazione è una lavorazione meccanica ed innocua per cui la materia liquida viene fatta passare attraverso piccoli filtri fisici. Questo genere di meccanismo consente di estrarre le proteine che rimangono di qualità inalterata, poiché non vengono impiegate alte temperature nè reagenti chimici.

Una integrazione intelligente è utile a chiunque e lo è ancora di più per i soggetti che praticano sport: gli acidi grassi omega tre ad esempio sono particolarmente importanti per migliorare l’afflusso del sangue verso i muscoli, mentre le vitamine consentono di utilizzare al meglio tutti nutrienti ricavati dal cibo e dagli altri integratori.

Non bisogna inoltre dimenticare tutte le qualità degli aminoacidi ramificati, della creatina e l’utilità di prodotti specifici quali termogenici, drenanti, energizzanti, eccetera. Gli sportivi che si allenano regolarmente e ad elevate intensità non possono concedersi carenze nutrizionali: grazie ai prodotti giusti si minimizza lo stress ossidativo e si velocizzano i tempi di recupero. Tra i prodotti che in questo caso non possono mancare ricordiamo:

  • la vitamina D che è spesso carente soprattutto negli individui che si espongono poco la luce del sole
  • gli aminoacidi ramificati e in particolare la leucina, che riducono il dolore e l’indolenzimento post workout
  • il magnesio, che è fondamentale per le attività dei mitocondri e per ridurre lo stress
  • lo zinco che è un minerale che evita le infiammazioni e sostiene la produzione energetica

Integratori per la palestra: una aggiunta alla dieta

Considerato quindi che i prodotti per l’integrazione sono spesso decisamente più puri di alcuni alimenti definiti naturali, si consiglia di assumerli anche quando il proprio regime dietetico, per via dei ritmi della vita e del poco tempo a disposizione, non consente di alimentarsi in maniera del tutto corretta. L’impoverimento nutrizionale infatti può avere conseguenze sulla propria forma fisica anche nel breve periodo: grazie agli integratori giusti possiamo prevenire patologie importanti e proteggere la salute di tutti gli organi interni, nonché migliorare le attività cerebrali.

Chiaramente l’alimentazione è insostituibile: gli integratori devono aggiungere quello di cui la dieta è carente e devono sostenere eventualmente l’aumentato fabbisogno, che caratterizza ad esempio l’alimentazione di un cultori del fisico, che necessita di più calorie e più nutrienti per raggiungere propri obiettivi estetici e non solo.

L’integratore quindi deve essere utilizzato esclusivamente per integrare e, soprattutto con l’aiuto di un esperto, è fondamentale impostare una dieta per quanto possibile equilibrata e mirata ai propri obiettivi. Solo in questo modo potremmo ottenere in tempi rapidi i nostri traguardi, che siano di massa, di definizione o semplicemente di un maggiore benessere.