Integratori di vitamine: acido ascorbico, tocoferolo e colecalciferolo

- Scritto da in Integratori

Gli integratori di vitamine sono una scelta sempre più diffusa non solo per chi cerca un generale rinforzo delle difese immunitarie e del benessere ma anche specificatamente presso gli sportivi. È ormai risaputo infatti che le vitamine aiutano a tenere sotto controllo lo stress, sia esso di origine fisica o psicologica, prevengono l’invecchiamento e sostengono tutti i processi fisiologici che avvengono ogni istante nel nostro organismo. In questo articolo approfondiamo alcuni supplementi vitaminici, particolarmente adatti a correggere eventuali carenze nella normale alimentazione e a garantire un migliore stato di salute, nonchè una migliore performance atletica.

Integratori di vitamine: l’acido ascorbico (vitamina C)

In una alimentazione particolarmente povera di frutta e verdura fresche e di buona qualità si può valutare una integrazione esterna attraverso un supplemento di vitamina C. Sono molti i medici tradizionali e naturopati che consigliano ciclicamente una integrazione esterna di acido ascorbico per colmare le carenze dietetiche.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Tested Vitamin D 90cpsUP Multi-Vits 120cpsVitamin C-1000 100tabs

La virtù principale di questa vitamina è la sua azione antiossidante, capace quindi di contrastare l’invecchiamento dell’organismo: i premi Nobel Szent-Gyrgyl e Pauling, entrambi ricercatori e conoscitori di tale sostanza, sono morti quasi centenari, consumando personalmente e raccomandando di assumere fino ad un massimo di 4 grammi al giorni di acido ascorbico. In linea di massima non ci sono rischi di sovraddosaggio poichè essendo idrosolubile, l’eccesso di vitamina C viene espulso attraverso le urine. Non potendo essere quindi immagazzinata nel corpo è consigliabile assumerne piccole dosi, anche più volte al giorno, prediligendo le formule a lento rilascio.

Inoltre la vitamina C è un ottimo coadiuvante dell’ossido nitrico, infatti ne riesce ad aumentare la durata attiva nel sangue, altrimenti molto breve; da questo si deduce un suo coinvolgimento nel pompaggio muscolare, un aspetto sempre più curato dai body builder in quanto relazionato con l’ipertrofia.

Integratori di vitamine: il tocoferolo (vitamina E)

Il tocoferolo è una sostanza nutriente liposolubile con funzioni antiossidanti che contrasta l’attività dei radicali liberi, sostiene le funzioni immunitarie e la capacità contrattile dei vasi sanguigni. Essa è contenuta negli oli vegetali, nelle verdure come gli spinaci e i broccoli, nella frutta secca. Quando si decide di integrare il tocoferolo attraverso un supplemento è importante considerare che esistono varie formule di vitamina E che vengono dosate quotidianamente in più assunzioni o in una singola. Una carenza di tocoferolo può corrispondere a problemi di vista, debolezza muscolare, perdita di sensibilità agli arti e ad un aumentato rischio di contrarre patologie come la fibrosi cistica, il morbo di Crohn.

Integratori di vitamine: il colecalciferolo (vitamina D3)

Il colecalciferolo appartiene alle vitamine D e secondo molti studi è la formulazione più efficace di questo gruppo. Rispetto al calciferolo D2, la vitamina D3 è di provenienza animale. La vitamina D, che essendo liposolubile viene di solito assunta insieme a cibi o sostanze lipidiche, è un pro-ormone che:

  • l’organismo può produrre attraverso l’esposizione alla luce solare
  • regola i livelli di calcio e fosforo assorbiti
  • ha proprietà anti tumorali e migliora la salute dei denti
  • sostiene il sistema immunitario
  • agevola l’assorbimento della vitamina A
  • in recenti studi ha dimostrato di aumentare forza e massa muscolare

Una carenza di vitamina D può comportare osteoporosi, dolori lombari, contrazioni e spasmi muscolari ed è di solito raccomandata una integrazione supplementare alle donne in stato di gravidanza e allattamento e agli individui che vivono in città particolarmente inquinate (lo smog assorbe i raggi del sole che attivano la produzione della vitamina nel corpo).