Integratori alimentari per dimagrire: guggulsteroni e tirosina

- Scritto da in Dimagrimento Integratori

In questo articolo parliamo di integratori alimentari per dimagrire ed in particolare dei guggulsteroni e della tirosina. Come per tutti i supplementi è fondamentale per la loro stessa efficacia che siano affiancati da una dieta equilibrata e da un adeguato lavoro in palestra: in presenza di questi elementi, tali sostanze esplicheranno il loro più ampio sostegno al dimagrimento, scaturito da differenti azioni metaboliche di cui ora andremo a parlare.

Integratori alimentari per dimagrire: cosa sono i guggulsteroni

I guggulsteroni, ben noti da tempo presso le discipline ayurvediche, derivano da una pianta originaria dell”India e dell”Arabia, la Commiphora Mukul: dalla sua resina oleo-gommosa vengono estratti gli steroli vegetali noti con il nome di guggulsteroni (il termine guggulu in Sanscrito significa “ciò che protegge dalle malattie”). Questi particolari elementi hanno benefici effetti sul nostro organismo, e sono in effetti applicati anche nel campo della medicina: in un arco di tempo di appena 12 settimane ad esempio, sono in grado di ridurre il colesterolo totale (intaccando soprattutto LDL -frazione dannosa) dal 14 al 27% ed i trigliceridi del sangue dal 22 al casino 30%. Hanno una importante azione protettiva sulla mucosa gastrica e sono preziosi coadiuvanti in regime di dimagrimento (quindi dieta e attività fisica bilanciate).

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Tyrosina 100cpsT3 180cpsGugulipid 500mg 100cps

Guggulsteroni e dimagrimento

Questi steroli vegetali agiscono sulla tiroide massimizzando i livelli di T3, e inducono sia una accelerazione del metabolismo, sia un effetto ipolipemizzante (l”azione sul colesterolo di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente). Nell”ambito del bodybuilding, sono utilizzati per sostenere l”azione della tiroide nella normale produzione di queste sostanze, che sono in grado di aumentare il metabolismo basale, e con esso il dispendio calorico a riposo.

Questi integratori alimentari per dimagrire si trovano in commercio sotto forma di tintura madre (20 gocce fino 3 volte al dì) oppure estratto secco puro 3/4 volte al giorno per massimo tre mesi. Pur trattandosi di un prodotto erboristico e naturale senza rischio di effetti collaterali degni di nota, è importante consultare il medico soprattutto se si sta seguendo una terapia farmacologica, ma anche se si hanno allergie specifiche.

La tirosina, amminoacido per dimagrire

La tirosina è un amminoacido che il nostro corpo ricava dalla dieta oppure tramite sintesi endogena della fenilanina (un amminoacido essenziale). Si tratta di una sostanza fondamentale per la sintesi della dopamina, dell”adrenalina e della noradrenalina (catecolamine); queste ultime sono importanti nei processi di adattamenti a stress psicologici e fisici intensi e improvvisi, tipici ad esempio di un allenamento particolarmente impegnativo. Oltre a tenere elevato il livello di attenzione, la tirosina è precursore della tiroxina, altro ormone iodato che determina anch”esso un metabolismo più veloce, in questo senso la migliore forma integrativa è quella acetilata, cioè l”Acetyl Tirosina.

Si consiglia generalmente di assumere questo genere di integratori alimentari per dimagrire nel dosaggio di 500/1000 milligrammi tre volte al giorno, prima di colazione, pranzo e cena. Anche in questo caso è opportuno consultare il proprio specialista soprattutto se si soffre di cefalee ed emicranie (perchè aumenta ulteriormente la presenza della tiramina, normalmente indicata come causa dei mal di testa più severi) e se si segue una qualsiasi terapia farmacologica.