Integratore HMB: il potere antiproteolitico e anabolico dell’idrossi-metil-butirrato

- Scritto da in Integratori

Integratore HMB è un supplemento alimentare di idrossil metil butirrato, un derivato metabolico che il nostro corpo produce utilizzando la leucina come substrato. Si tratta di una sostanza molto interessante per chi pratica sport, fitness e bodybuilding e in questo articolo chiariremo più nel dettaglio di cosa si tratta e quali funzioni svolge anche nell’ambito dell’attività fisica.

Integratore HMB: di cosa si tratta

Per quanto riguarda la sintesi endogena dell’HMB, si parte dall’aminoacido essenziale della leucina che ad opera di specifici enzimi si trasforma in KIC (acido alfa chetoisocaproato), mantenendo le proprietà anticataboliche dell’aminoacido di partenza. Una parte del KIC si converte nell’enzima isovaleril CoA (una transproteina che si occupa del trasferimento di elettroni in alcune reazioni di ossido-riduzione) mentre una percentuale minore pari a circa il 5% diventa HMB. Per ottenere 3 grammi di HMB servono 60 grammi di leucina ma un individuo adulto di 70 kg (in funzione anche dell’apporto alimentare) produce 200/400 milligrammi di HMB ogni giorno, una quantità quindi molto piccola.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

HMB 1000mg 90cpsHMB Mega Caps 1250 300cpsHMB 100cps

Integratore HMB: supplementi e dieta

L’HMB è stato chimicamente riscontrato nel latte di maiale, nel pompelmo, nell’erba medica, ma considerando le quantità presenti e quelle che il nostro organismo sintetizza giornalmente, si può valutare l’assunzione di un integratore specifico per ottenere preziosi benefici.

In primo luogo, l’HMB è stato dimostrato espletare effetti ergogenici grazie alle sue proprietà anaboliche, brucia grassi e anti cataboliche, riducendo i DOMS (tipici dolori muscolari che si presentano dopo 14/72 ore dalla fine di un allenamento intenso probabilmente legati, più che ad un deposito di acido lattico, alla presenza di micro lacerazioni a livello del tessuto muscolare stesso).

Integratore HMB, a cosa serve?

Diversi studi hanno evidenziato le proprietà anticataboliche e immuno modulanti dell’HMB, soprattutto su soggetti adulti con situazioni post traumatiche oppure patologie quali la sarcopenia (perdita di massa muscolare), la cachessia (deperimento degli organi interni).

Ogni individuo può testare personalmente l’efficacia dell’HMB sulla costruzione di nuova massa muscolare: nella letteratura scientifica sportiva si trovano molti esempi di casi in cui l’HMB aiuta a contrastare la proteolisi muscolare derivata da allenamenti intensi, anche se i risultati possono variare in funzione dello stato di salute e dell’età. Altri studi hanno invece messo in luce anche proprietà ipo-colesterolemizzanti verso la frazione LDL e anti-ipertensive, oltre che funzioni di sostegno al sistema immunitario e una miglior guarigione delle ferite.

Dosaggio consigliato dell’integratore HMB

Gli esperti consigliano di frazionare il dosaggio giornaliero in tre somministrazioni da 1 grammo ognuna (per 3 grammi quotidiani) oppure considerando 12.5 milligrammi per ogni chilogrammo di peso. Con questa posologia diluita nel tempo si compensa la breve emivita dell’HMV nel sangue, in cui resta attivo per circa 2 ore e 30 minuti. Dosaggi con quantitativi superiori non hanno apportato migliori benefici.

L’integratore HMB si può assumere sotto forma di capsule da deglutire insieme ad acqua ed è consigliabile testarne l’assunzione in concomitanza a integratori con analoghe funzionalità come l’arginina, la glutammina e gli aminoacidi ramificati.I momenti migliori della giornata per integrare HMB sono la colazione, insieme allo spuntino proteico prima di coricarsi la sera, e lo spuntino post-workout.