Integratore completo: scopri i pasti sostitutivi ipo e ipercalorici

- Scritto da in Integratori

L’integratore completo nasce con l’obiettivo di fornire tutte le sostanze nutrienti necessarie a sostituire un pasto principale tradizionale, a base di alimenti solidi. Viene solitamente commercializzato sotto forma di polvere solubile, barretta o veri e propri pasti pronti per esempio a base di carne, e garantisce l’apporto necessario di proteine, carboidrati, vitamine, sali minerali ed altro. La caratteristica che più determina la diffusione dei pasti sostitutivi è la comodità e la praticità di uso: si conservano facilmente e sono pronti in pochi istanti.

Integratore completo e regime ipocalorico

Di solito si utilizzano in un regime di dimagrimento in sostituzione di uno dei pasti principali (quindi del pranzo o della cena) ma mai degli spuntini e della colazione. Essi contribuiscono a ridurre l’apporto calorico giornaliero favorendo il catabolismo dell’adipe in eccesso. La chiave dei loro ingredienti è la presenza di elementi dal potere saziante (che solitamente non perdura oltre le 3 ore) come mucillagini quali l’ agar-agar e fibre alimentari come farina di carrube, guar, xanthano e così via che conferiscono un senso di pienezza, grazie alla loro proprietà di moltiplicare il proprio volume nello stomaco.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Protein Meal 300gMyoplex Original 42X78gBarretta Proteica 55g

L’integratore completo ipocalorico è un compromesso accettabile per chi si trova in sovrappeso o in condizioni di obesità in un regime che prevede una alimentazione ipocalorica, soprattutto quando l’individuo fatica ad organizzarsi e gestire la dieta. D’altra parte è opportuno precisare che l’assunzione di questi supplementi non deve diventare la regola, ma può essere giustificata saltuariamente in caso di necessità o nell’ambito di una terapia a fini curativi.

Integratore completo: i benefici

  • Si ottimizza il calo ponderale in un regime ipocalorico
  • Si apportano con facilità molti aminoacidi essenziali
  • Alcune marche dispongono di varietà senza derivati animali
  • Si completa il fabbisogno proteico in diete carenti
  • Si apportano più fibre che aiutano anche la digestione

Bisogna tuttavia porre attenzione all’uso di questi supplementi se già si segue una dieta iperproteica e il senso di sazietà che risulta temporaneo (seppur in misura variabile da soggetto a soggetto)

Integratore completo e dieta ipercalorica

Barrette e supplementi sostitutivi non sono destinati solamente ad un regime ipocalorico: esistono anche le varianti ipercaloriche, di solito a base di frutta secca e semi, adatte a sostenere attività fisiche incentrate sullo sviluppo della massa, rispettando la corretta distribuzione dei nutrienti assimilati. Anche in questo caso, l’utilizzo degli integratori completi sostitutivi di un pasto principale è da considerarsi una eccezione, tuttavia le esigenze di uno sportivo che ha bisogno di mangiare diverse volte al giorno, possono ben accompagnarsi alla scelta di un integratore completo soprattutto come post-workout quando si è di corsa… e riservare al pre allenamento un integratore con il giusto carburante per i muscoli (zuccheri semplici come supplemento, ma anche banane e datteri).

Ad ogni modo, è bene assumere non più di un sostitutivo al giorno, in maniera da poter bilanciare correttamente i nutrienti con gli altri spuntini e pasti. L’integratore completo apporta in media 1/3 dei quantitativi giornalieri di sali minerali e vitamine (considerando una dieta da 1800 kcal quotidiane) e fornisce anche determinati quantitativi di energia e nutrienti seppur in maniera standardizzata. Si tenga dunque presente che la necessità di un integratore di questo tipo è molto diversa se parliamo di un individuo sedentario e di uno sportivo: è opportuno valutare con consapevolezza l’uso di tali supplementi nel proprio regime alimentare come abitudine.