Il sodio fa bene (nelle giuste dosi): ecco le proprietà benefiche per chi fa sport

- Scritto da in Alimentazione Notizie e Novità Salute

Il sodio è un elemento che spesso viene demonizzato per via di tutti i problemi di salute cui un suo eccesso è sicuramente correlato. Se è vero che introdurre troppo sodio è deleterio per il benessere, è anche vero che questo elettrolita risulta nelle giuste dosi estremamente importante per la vita.

Il sodio infatti rappresenta uno ione essenziale contenuto nel liquido esterno alle cellule e svolge un ruolo importante nella realizzazione delle contrazioni muscolari, nella regolazione dei processi di osmosi e nei meccanismi che regolano la presenza dei liquidi nel nostro corpo. Per tutti questi motivi, si tratta di un ingrediente di sicuro interesse anche per chi pratica attività fisica regolare.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Daily Formula 100cpsEuro Vita-Mins 120cpsSport Greens 300g

Il sodio e i benefici per chi fa sport (e non solo)

Il sodio consente le normali attività del sistema nervoso e i processi cellulari. Il dosaggio raccomandato è di circa 2,4 g al giorno. Se non viene raggiunta questa quantità potrebbero osservarsi sintomi di carenza, che in primo luogo coinvolgono il sistema nervoso e quello digestivo. Ecco alcuni sintomi legati ad una bassa concentrazione di sodio, inferiore al fabbisogno quotidiano:

  • vertigini
  • irritabilità
  • bassa pressione del sangue
  • mal di testa
  • debolezza
  • vomito e diarrea
  • senso di letargia
  • perdita di peso.

La dieta occidentale è normalmente molto ricca di sodio, considerando soprattutto l’apporto derivante agli alimenti lavorati confezionati che acquistiamo normalmente. Per questo motivo la popolazione occidentale deve prestare ancora più attenzione a non introdurre eccessivo sodio nella alimentazione, poiché quest’abitudine protratta per un lungo periodo può portare a importanti squilibri e alterazioni patologiche.

Tutte le proprietà del sodio: l’importanza di un’assunzione consapevole

Schematizziamo a questo punto i benefici principali legati ad una corretta assunzione del sodio, che troviamo principalmente nel sale da cucina e in tutti gli alimenti che lo contengono naturalmente o in maniera addizionata. I cibi più ricchi di questa molecola sono le alghe, le verdure a foglia, rape e carote, frutta e verdura secca, cavoli e ovviamente tutti i derivati animali per via dei processi di conservazione e confezionamento.

Ecco quindi le proprietà del sodio che si riflettono in maniera benefica sulla salute del corpo umano:

  1. in primo luogo il sodio sostiene le funzioni cerebrali, mantenendo la mente lucida e consentendo lo svolgimento di tutte le funzioni biologiche; una sua carenza provoca stati di confusione e letargia
  2. il sodio riesce ad alleviare crampi muscolari e se presente in giusta quantità previene gli squilibri elettrolitici e la disidratazione. Risulta quindi importante soprattutto nei mesi più caldi, dato che una delle sue funzioni è quella di mantenere la giusta idratazione del corpo e della pelle
  3. il sodio è un prodotto capace di trattenere acqua ed è per questo motivo che viene aggiunto in tante creme antiage: diminuisce la presenza di radicali liberi e rallenta i processi di invecchiamento, mantenendo la pelle più giovane e in salute
  4. grazie alla giusta quantità di sodio possiamo rimuovere gli eccessi di anidride carbonica accumulata del corpo;
  5. le molecole di sodio inoltre consentono di migliorare l’assorbimento del glucosio a livello cellulare, consentendo alle sostanze e ai nutrienti di penetrare le membrane cellulari
  6. il sale ed in particolare il sodio aiutano a conservare le proporzioni e gli equilibri delle molecole alcaline e acide all’interno del corpo, controllando i processi che avvengono all’interno dei reni e determinando frequenza e contenuto dell’urina.