HMB integratore per ipertrofia: ecco come funziona

- Scritto da in Integratori Notizie e Novità Sport
hmb in polvere per massa muscolare

HMB integratore è un supplemento naturale molto apprezzato nel mondo del culturismo per il suo sostegno alla massa muscolare. Ne bastano solo 3 g ogni giorno per migliorare i risultati in maniera evidente sia per quanto riguarda la forza fisica sia per l’aspetto ipertrofico.

L’integratore di HMB si è diffuso soprattutto nell’ultimo decennio e la sua sigla corrisponde alla molecola dell’idrossimetil-butirrato. Questa sostanza viene prodotta a partire dalla leucina, l’aminoacido ramificato che maggiormente incide sulla sintesi proteica e quindi sull’aumento della massa muscolare.

HMB integratore anabolico e anticatabolico

Oltre a queste proprietà anaboliche, HMB integratore influisce sui livelli di cortisolo, un ormone catabolico che in grandi quantità causa un degrado delle fibre muscolari, specialmente in risposta ad uno stress fisico e/o psicologico.

Già da questa prima introduzione è possibile comprendere le grandi potenzialità di tale metabolita, soprattutto per gli sportivi che vogliono prevenire la proteolisi muscolare e sostenere allo stesso tempo la sintesi di nuove proteine. La sintesi proteica è proprio quel processo di tipo plastico che determina la crescita di nuova massa: basterebbe che solo un aminoacido essenziale fosse carente per compromettere tutto il meccanismo.

Ipertrofia e iperplasia grazie a HMB integratore

L’HMB pur essendo un sottoprodotto degli aminoacidi riesce a sostenere il processo di sintesi sia dal punto di vista ipertrofico che iperplasico: questo significa che la massa muscolare aumenta sia per il numero sia per la dimensione delle cellule. Inoltre, è bene evidenziarlo ancora una volta, questo integratore impedisce anche il processo opposto ossia il fenomeno catabolico attraverso il quale i tessuti si disgregano per liberare proteine.

HMB integratore: sostegno diretto e indiretto alla massa

Questo duplice compito di sostegno diretto e indiretto alla massa muscolare, rende l’integratore efficace non solo in un programma di aumento massa ma anche per chi segue una fase di definizione, caratterizzata di solito da un ridotto apporto di calorie e allenamenti intensi. In una fase di questo tipo il corpo risponde allo stress producendo più cortisolo e l’utilizzo di un integratore di HMB risulta in questo senso doppiamente efficace.

Nei prodotti a base di HMB si trova spesso anche un altro metabolita noto come KIC: nel nostro corpo esso viene ottenuto a partire dalla leucina attraverso l’azione enzimatica del gruppo BCTA ed è destinato a trasformarsi anch’esso in idrossimetil-butirrato.

Riassumiamo tutte le caratteristiche principali dell’HMB integratore:

  • sostiene e incentiva l’aumento dei tessuti muscolari
  • protegge la massa dai processi proteolitici
  • controlla i livelli di colesterolo
  • migliora la capacità del corpo di bruciare grassi, specialmente in sinergia a integratori che contengano carnitina ( perché questa molecola trasporta nei mitocondri gli acidi grassi che si ricavano dal processo lipolitico)
  • riduce i DOMS, il dolore di insorgenza ritardata che si manifestano dopo gli allenamenti intensi anche a distanza di ore e che spesso impediscono di recarsi in palestra con regolarità e continuità
  • diminuisce la quantità di grassi cattivi del flusso ematico
  • può rendere più reattivo il sistema immunitario

Come assumere HMB integratore

Per quanto riguarda la posologia, le indagini cliniche suggeriscono 3 g al giorno da consumare frazionando in tre somministrazioni. Il primo dosaggio si può riservare al mattino, un altro alla fase immediatamente successiva all’allenamento e il terzo prima di coricarsi la sera.