Dimagrire senza gli stimolanti: scopri carnitina e chetoni di lampone

- Scritto da in Dimagrimento
dimagrire senza stimolanti nervosi

Esistono diverse tipologie di integratori che sostengono il dimagrimento: gli stimolanti  ad esempio (come la caffeina, la yohimbina e altri) intervengono sul sistema nervoso per indurre la perdita di peso attraverso la spinta metabolico lipolitica e neurotrasmissiva, ma spesso presentano notoriamente alcune fastidiose e potenziali controindicazioni (in funzione della sensibilità individuale) quali ansia, tachicardia, tremori, insonnia che rischiano spesso di inibire il corretto recupero dell’atleta.

In questo articolo tratteremo quindi di integratori che agiscono sul dimagrimento in maniera differente, approfondendo in particolare il ruolo della carnitina e dei chetoni di lampone come brucia grassi efficaci e sicuri. Si tratta di elementi completamente naturali e che non hanno alcuna controindicazione.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Carnipure 112gALC 1000mg 150cpsRaspberry Ketones 90cps

Dimagrire con la carnitina, ecco perchè è efficace

Quando ci alleniamo, nel corpo avvengono migliaia di reazioni chimiche contemporaneamente. Il glicogeno lascia le cellule muscolari per scindersi in glucosio ed entrare in circolo nei vasi sanguigni e nei pressi dei mitocondri. Gli enzimi iniziano a scomporre i trigliceridi in acidi grassi e glicerolo, che poi saranno utilizzati come carburante energetico durante lo sforzo. Quando il corpo riesce a bruciare i grassi efficacemente come combustibile, l’intensità e la durata del workout ne traggono sicuro giovamento e l’ideale è individuare qualche sostanza che incrementi l’ossidazione degli acidi grassi per consentire di allenarci più a lungo.

Questa sostanza esiste ed è già un successo nelle palestre: si tratta dell’L-carnitina, utilizzata da atleti di numerose discipline per migliorare le performance, ma anche per perdere più agevolmente peso e bruciare grassi per chi frequenta le palestre o pratica sport per dimagrire e stare in forma. La carnitina è un aminoacido non essenziale che svolge la funzione di trasportare gli acidi grassi nei mitocondri, consentendo di risparmiare glicogeno e bruciare più grasso, ritardando i tempi di esaurimento del glicogeno stesso (e prolungando così l’allenamento). Numerosi studi hanno anche dimostrato che un supplemento di carnitina riduce lo stress metabolico e i dolori muscolari.

La carnitina può essere assunta quotidianamente (2/4 grammi) per diverse settimane per apprezzarne subito i risultati concreti: c’è chi la integra prima, chi dopo il workout ma quello che sembra davvero importante è che venga ingerita insieme ad una opportuna quantità di carboidrati ad azione rapida (ad esempio 60 grammi di destrosio o maltodestrine).

Chetoni di lampone, un principio attivo termogenico e naturale

I chetoni di lampone o raspberry ketone sono un ingrediente che ultimamente si trova spesso nei moderni integratori finalizzati alla lipolisi. Si tratta di un estratto del frutto del lampone che per contenere i costi di produzione viene sintetizzato a livello industriale e inserito nei supplementi alimentari in una concentrazione 450 volte superiore ad una porzione degli stessi frutti freschi.

I chetoni di lampone, responsabili del buon sapore del frutto, hanno lo stesso effetto dei farmaci per la perdita di peso ma senza gli stessi effetti collaterlali: sono stati riconosciuti anche dalla FDA sin dal 1965 come regolatori dell’ormone adiponectina che influenza la velocità del metabolismo.

Si tratta di un principio attivo importante nella perdita di peso in concomitanza ad una dieta ipocalorica e ad un adeguato programma di allenamento. Questo integratore lavora infatti sia come termogenico, aumentando come detto il metabolismo e stimolando la riduzione del tessuto adiposo, stimolando la secrezione della noradrenalina, un ormone notoriamente lipolitico, sia in misura minore sull’inibizione della sensazione di appetito.