Coenzima Q10 integratore: più energia alle tue cellule

- Scritto da in Salute
coenzima q10 integratore

Coenzima q10 integratore è un prodotto che integra la forma più diffusa del coenzima Q: si tratta di una molecola organica tipica di ogni cellula eucariota che si concentra in particolare nei mitocondri. Qui il coenzima viene utilizzato nella sintesi dell’energia e nelle fasi aerobiche e grazie alla sua presenza, il corpo ottiene il 95% dell’energia complessivamente sprigionata.

Il coenzima q10 integratore viene definito anche ubiquinone (ubiquo significa proprio “che si trova ovunque”) ed è la struttura principale del mitocondrio: la sua presenza tende a diminuire con l’età ma anche in caso di alimentazione squilibrata o malattie. Il Q10 infatti cala quando si soffre di patologie e in particolar modo di quelle croniche, dalla cardiopatia al diabete, dalla distrofia al Parkinson fino al cancro, ma anche quando si assumono medicinali come le statine.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Co-Q10 60mg 120cpsCoenzima Q10 30 mg 60 cpsEuro Vita-Mins 120cps

Coenzima q10 integratore: a cosa serve

Già da questa introduzione abbiamo compreso che si tratti di una sostanza molto importante per la vita e per il benessere: il coenzima q10 integratore esplica anche una efficientissima azione antiossidante, con particolare riferimento all’ossidazione lipidica delle membrane delle cellule e della frazione LDL del colesterolo. Per questo motivo il supplemento di Q10 viene consigliato non solo per prevenire genericamente l’invecchiamento cellulare ma anche in ambito clinico in associazione preventiva o contenitiva di ipertensione, cardiopatie e altre patologie di tipo neurodegenerativo.

Coenzima q10 integratore per lo sport

Oltre che in medicina, questo prodotto si è ritagliato un ruolo di prima importanza anche nello sport, poichè oltre ad essere un vero e proprio fulcro energetico, il coenzima svolge anche un’azione protettiva nei confronti dello stress ossidativo muscolare, che si verifica quando svolgiamo una intensa attività fisica. Questa duplice funzione non è sfuggita agli addetti dei settori fitness e bodybuilding: grazie a questo supplemento si migliora sensibilmente la performance fisica perchè

  • diminuisce la sensazione di affaticamento
  • cala il rischio di infortunarsi
  • si minimizzano le concentrazioni dei markers che determinano l’ossidazione delle cellule

Possiamo aumentare la concentrazione endogena di Q10 arricchendo la nostra dieta di alimenti che lo contengono, come verdure a foglia verde (spinaci soprattutto), olii biologici, frutta secca (in particolare le noci) ma anche cereali integrali. Un buon coenzima q10 integratore aiuta lo sportivo a raggiungere il fabbisogno aumentato dalla necessità di una ottimale performance atletica. A questo punto non resta che valutare i modi di assunzione e i dosaggi consigliati dalla letteratura sportiva scientifica.

Dosaggio e possibili effetti collaterali del coenzima q10 integratore

Oltre alla raccomandazione di leggere con attenzione l’etichetta del prodotto acquistato, si tenga presente che il coenzima Q10 viene di solito consigliato in un quantitativo variabile tra 30/100 mg giornalieri, senza mai superare i 300 milligrammi. Dal punto di vista chimico si tratta di una molecola idrofoba e liposolubile (dato che deve trasportare elettroni attraverso la membrana dei mitocondri) per cui l’ideale è assumerlo in concomitanza ad un pasto che contenga lipidi.

Dal punto di vista degli effetti collaterali si possono verificare disturbi a livello gastrico, nausea, quando i dosaggi superano i 200 milligrammi quotidiani. Il coenzima q10 integratore non va assunto quando si è ipersensibili al principio attivo ed è importante valutare l’opportunità di un supplemento con il proprio medico curante, soprattutto se si utilizzano farmaci (betabloccanti o anti-diabetici, beta-bloccanti, anticoagulanti, piperina, corticosteroidi). In ambito medico una supplementazione con un coenzima q10 integratore è invece raccomandata se si assumono statine, dato che questo farmaco provoca una carenza di tale nutriente.