CLA per dimagrire: ottimizza la tua composizione corporea

- Scritto da in Dimagrimento

CLA per dimagrire, di cosa si tratta? Stiamo parlando di un integratore di acido linoleico coniugato, uno dei 16 isomeri (composti che presentano la stessa formula molecolare) dell’acido linoleico. Questa sostanza appartiene agli omega 6 ed è un acido grasso polinsaturo con costituzione carboniosa: il suo scheletro atomico è costituito da 18 atomi di carbonio e due doppi legami. L’acido linoleico coniugato si differenzia proprio a livello chimico per la posizione dei doppi legami ed è definito un acido grasso essenziale perchè il corpo umano non ha enzimi per sintetizzarlo a livello endogeno e deve assumerlo con l’alimentazione (ed eventualmente gli integratori).

Questi enzimi invece sono presenti nell’apparato digerente degli animali ruminanti che sono, insieme al latte, una fonte di CLA; esistono comunque anche fonti di CLA vegetali, come l’olio di girasole e l’olio di cartamo (una pianta simile allo zenzero). Sono proprio queste piante a fornire il materiale per estrarre il CLA dei supplementi alimentari.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Cla 100cpsCla DNA 90cpsCla Core 90cps

Cla per dimagrire: a cosa serve

Al CLA sono attribuite interessanti proprietà e numerose funzioni biologiche, osservate duranti studi sperimentali: oltre al ruolo nutrizionale esso svolge anche attività anticancerogene, antitrombotiche e di regolazione del sistema immunitario. Gli studi più recenti hanno evidenziato anche un ruolo importante nel dimagrimento e nel contrastare il diabete (migliorando la circolazione dell’insulina).

CLA per dimagrire e composizione corporea

L’acido linoleico coniugato è sempre più diffuso nella nutrizione sportiva per la sua capacità di migliorare la composizione corporea. In particolare un supplemento di CLA favorisce la diminuzione di massa grassa a favore di nuova massa muscolare. Gli studi hanno dimostrato una incidenza sull’uomo di almeno 90 grammi ogni settimana. L’acido linoleico coniugato stimola la degradazione del grasso sulle cellule adipose e muscolari, dove viene usato per produrre energia: esso quindi promuove una perdita di peso che non è legata alla perdita di acqua o di massa muscolare, bensì intaccando unicamente le riserve lipidiche. La sua azione dimagrante è amplificata se il soggetto che assume l’integratore pratica attività fisica e segue una dieta bilanciata.

Come si usa il CLA per dimagrire

Si è calcolato che con la normale alimentazione introduciamo circa 1 grammo al giorno di CLA ma le indicazioni degli esperti si attestano su dosaggi consigliati decisamente più elevati. Secondo la letteratura scientifica sportiva infatti, i valori quotidiani per una assunzione efficace si aggirano tra 2 e 6.4 grammi anche se il dosaggio più efficace pare essere pari a 3.4 grammi: l’indicazione generale è non superare lo 0.1 grammo per ogni kg di peso corporeo al giorno. Per via della sua composizione chimica, l’ideale è assumere il CLA durante il pasto per migliorarne l’assorbimento e dividendo la dose giornaliera in 3 somministrazioni (seguendo le indicazioni delle etichette).

Per quanto riguarda potenziali effetti collaterali si tratta in genere di un supplemento che non crea problemi, ma dosaggi superiori ai 2 grammi giornalieri possono procurare reazioni gastrointestinali, nausea, dolori addominali. Si sconsiglia di integrare CLA in presenza di patologie cardiovascolari, renali, epatiche e ipertensione e per le donne in stato di gravidanza o allattamento.