Caseine micellari: aumentare la massa mentre si dorme

- Scritto da in Integratori
caseine micellari

Le caseine micellari sono integratori alimentari che vengono ricavati dal latte vaccino: fanno parte del più ampio gruppo delle caseine, la maggiore frazione proteica del latte stesso. Queste caseine si distinguono per la loro forma micellare: la micella è un aggregato di proteine di forma sferica che sono costituite da una parte idrofila, orientata verso l’esterno e una parte idrofoba che è girata verso l’interno.

Questa particolare conformazione chimica determina tutte le proprietà delle caseine micellari ed in particolare la loro digeribilità a lento rilascio, attraverso la formazione di una sostanza gelatinosa a livello dello stomaco.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Casein Pro 909gMicellar Casein 1,8kg100% Casein Complex 2,35kg

Caseine micellari e tempi digestivi

Le micelle sono formate dall’aggregazione di molte submicelle, costituite a loro volta da molecole di caseina. Queste molecole non sono tutte uguali tra loro e si differenziano in beta-caseina, alfa-s1-caseina, alfa-s2-caseina e k-caseina. Ogni micella contiene sali minerali e lattosio in modeste quantità, mentre al di fuori delle micelle si dispone il siero del latte (e relativo lattosio), le siero proteine e gli ioni organici.

La digeribilità delle caseine micellari è legata alla loro dimensione: le micelle del latte umano materno sono più piccole di quelle del latte bovino ed è per questo che il latte di mucca è per noi meno digeribile e assimilabile. Gli enzimi infatti devono svolgere un ulteriore lavoro per scindere in primo luogo le grandi micelle in micelle più piccole, prima di poter proceder alla digestione delle proteine contenute all’interno. Quando le micelle sono più piccole, risulta meno estesa la superficie da “lavorare” prima della effettiva digestione.

Le micelle a livello chimico hanno una struttura piuttosto robusta e resistono sia al calore che alla disidratazione: questo fa si che nell’ambito degli integratori siano considerate proteine a lento assorbimento. Si comprende a questo punto il perchè siano fonti proteiche ideali prima di andare a dormire, dato che gli aminoacidi vengono dilazionati nel tempo, durante tutto l’arco della notte, per arrivare nel circolo ematico un po’ per volta.

Inoltre per questo stesso motivo, a parità di dosaggio rispetto le proteine del siero, presentano un indice insulinico inferiore e al contempo un maggiore potere saziante.
Se assumiamo le caseine micellari prima di coricarci (o ad ogni modo lontano dal workout) stimoliamo la sintesi proteica e limitiamo i danni del catabolismo tipici delle ore di digiuno prolungato – tipiche delle ore di sonno – con una fornitura lenta ma costante di aminoacidi.

Caseine micellari: lavorazione e vantaggi

Le caseine micellari vengono ricavate dal latte attraverso una serie di filtri meccanici che selezionano la materia in base alla permeabilità o ai legami ionici: a seconda della lavorazione possiamo ottenere caseine più o meno pure. A tal proposito si parla di microfiltrazione e ultrafiltrazione (come per le proteine del siero di latte): più le proteine micellari sono pure, più basso è il contenuto di lattosio, lipidi e sali minerali.

Questo tipo di integratore ha il vantaggio di mantenere la struttura micellare presente in origine e questo consente di conservare la funzione biologica (a differenza del calcio caseinato che pur presentando una maggiore purezza dal punto di vista di altre sostanze presenti, subisce processi chimici che lo denaturano). Chi fa attenzione alle etichette dei prodotti avrà probabilmente notato che spesso gli integratori di caseine micellari contengono lecitina di soia: questo ingrediente viene aggiunto per migliorare la solubilità, in maniera da poter essere usato subito per preparare bevande istantanee.