Caffeina integratore anti-fatica per il tuo workout

- Scritto da in Dimagrimento Integratori Notizie e Novità

Caffeina integratore è un prodotto tanto diffuso quanto studiato a livello scientifico, per via delle potenzialità del suo principio attivo ritenuto quasi “miracoloso”. Essa è ampiamente diffusa sia nella vita di tutti i giorni come anti-stanchezza, sia in ambito sportivo come stimolante e sostegno sia nei programmi di definizione che di massa.

Ma andiamo con ordine e iniziamo dalle numerose ricerche che hanno associato all’uso di caffeina riscontri positivi in tutti tipi di sport, da quelli di resistenza a quelli caratterizzati da sforzi brevi e molto intensi.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Lipo-6 RX 60cpsUnstoppable V2 Pre Workout 210gSTIMino 369g

Che tu qui di sia un culturista o un atleta sulle lunghe distanze, puoi prendere in considerazione la caffeina integratore per le sue qualità energetiche, stimolanti e dimagranti.

Caffeina integratore: la molecola stimolante per eccellenza

Stiamo parlando infatti di una sostanza nervina capace di interferire con le funzionalità cerebrali attraverso degli effetti che risultano analoghi a quelli dei principi attivi di the e cioccolata ma con intensità decisamente superiori a parità di concentrazione.

La caffeina assunta attraverso un integratore viene assorbita molto velocemente e dal punto di vista chimico è capace di attraversare tutti i tipi di membrane biologiche.

La sua concentrazione ematica raggiunge il picco circa un quarto d’ora dopo l’assunzione fino ai 120 minuti successivi, mentre viene smaltita nel giro di un minimo di quattro fino a un massimo di 13 ore.

Dosaggi e posologia della caffeina integratore

A seconda del dosaggio la caffeina può stimolare alcune reazioni del nostro corpo: fino a 250 mg aumenta la concentrazione e sostiene l’attività cerebrale mentre a dosi superiori inizia ad incidere sulla qualità del sonno e sull’aumento della pressione. Chi assume oltre 300 mg quotidiani regolarmente può diventarne dipendente.

Come abbiamo accennato, grazie alle sue caratteristiche molecolari, la caffeina provoca una rapida reazione del nostro organismo ma altrettanto rapidamente può causare assuefazione, se viene assunta con costanza. Quando si verifica ciò, bisogna ingerire dosi superiori per ottenere gli stessi benefici.

Ma come funziona la caffeina integratore?

Questa molecola aiuta risparmiare i depositi del glicogeno e attivare l’ossidazione dei grassi come via preferenziale per la produzione energetica. La performance fisica aumenta in maniera tangibile, specialmente nei soggetti che non sono abituati ad assumere caffeina.

Il dosaggio di 200 mg è quello consegnato dalla maggior parte della letteratura scientifica sportiva, quantitativo d’assumere un’ora prima di iniziare l’allenamento o la gara. È opportuno prendere delle contromisure e aumentare l’assunzione di liquidi perchè la caffeina attiva un effetto diuretico che è importante prevenire.

Riassumiamo quindi le caratteristiche della caffeina integratore, che consente di ottenere numerosi vantaggi in ambito sportivo e nella vita quotidiana. In primo luogo essa è in grado di mantenere elevate le capacità di attenzione e la reattività mentale, migliorare l’apprendimento e la memoria a breve termine, sostenendo la concentrazione.

Essa inoltre riduce la stanchezza, migliora la coordinazione e svolge un effetto termogenico che consente di massimizzare la produzione energetica a partire dalle scorte di lipidi. La caffeina integratore inoltre migliora l’attività muscolare, l’energia disponibile e consente agli atleti di prolungare il loro allenamento, risultando quindi particolarmente utile sia in fase di definizione che in fase di massa.