Aminoacidi per palestra: cosa sono i Bcaa

- Scritto da in Integratori

Gli aminoacidi per palestra sono tra i prodotti più utilizzati dai bodybuilder per ottimizzare il loro allenamento: i BCAA in particolare sono integratori alimentari importanti sia per chi pratica sport, sia per il normale metabolismo di ogni individuo. Questa considerazione nasce dal presupposto che il nostro corpo non è in grado di produrre tali aminoacidi in maniera autonoma partendo da altri elementi (come succede invece per la glutammina che viene sintetizzata a partire dall’acido glutammico).

Gli aminoacidi ramificati sono così chiamati per via della loro struttura chimica a catena e rappresentano oltre il 35% della totale sostanza proteica nei muscoli dell’uomo: questo fa già intuire l’importanza della loro presenza per l’aumento della massa magra. Leucina, isoleucina e valina sono appunto questi tre aminoacidi così particolari: il loro ruolo nello sport di potenza è polivalente, dall’incremento della taglia al mantenimento dei tessuti fino al sostegno energetico nella dieta per diminuire il tessuto adiposo.

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Bcaa Force 8:1:1 400cpsBcaa 6000 180cpsBcaa Kyowa 400cpr

Aminoacidi per palestra: BCAA e ipertrofia

Il primo aspetto dei BCAA che interessa così tanto gli atleti riguarda proprio la capacità ipertrofica: esiste una diretta correlazione tra l’assunzione di questi aminoacidi e l’aumento della massa muscolare. L’organismo umano costruisce i propri tessuti utilizzando la sintesi proteica e tutti gli aminoacidi, sia quelli essenziali sia molti dei non essenziali, vi partecipano attivamente promuovendo la miogenesi. Questo processo di costruzione plastico può essere fortemente inibito se anche uno solo di tali aminoacidi è carente o addirittura assente.

In particolare ricordiamo però che la leucina è tra i più importanti tra questi macronutrienti, in quanto determina tutta una serie di altri effetti oltre l’azione diretta sulla sintesi proteica, come per esempio l’attivazione delle segnalazioni anaboliche, il sostegno alla naturale produzione di testosterone, e la diminuzione del cortisolo circolante.

Aminoacidi per palestra: non solo massa

Questi supplementi sono sicuramente riconducibili alla crescita muscolare, ma è altrettanto vero che i BCAA migliorano i risultati nell’ambito di un programma di perdita di grasso corporeo. Per comprendere il nesso è opportuno evidenziare che per ridurre l’adipe serve sia un allenamento ad hoc, sia dei cambiamenti nella propria alimentazione. Una dieta ipocalorica e ipoglucidica è una delle strade più note per raggiungere l’obiettivo del dimagrimento ma spesso è proprio la carenza di carboidrati a dar luogo al cosiddetto catabolismo proteico. Il catabolismo delle proteine è un processo che disgrega le proteine già immagazzinate nel tessuto muscolare per cercare nuovo carburante energetico e questo ovviamente si traduce in una perdita della massa muscolare stessa.

Per ovviare alle conseguenze del catabolismo, l’integrazione di BCAA ed in particolare il ruolo della valina e della isoleucina, vengono in aiuto con le loro proprietà glucogenetiche. Per quando riguarda la leucina, essa rappresenta il migliore sostegno anabolico tra i tre aminoacidi, oltre ad avere enormi proprietà antiproteolitiche. Quando la leucina si ossida nel corpo viene prodotta una sostanza che si chiama chetoisocaprato (KIC), un inibitore della proteolisi: questo spiega come mai la quantità di leucina sia sempre almeno doppia rispetto alle altre due sostanze nelle formulazioni dei BCAA (commercializzati da 2:1:1 fino addirittura a 12:1:1, dove le cifre separate dai due punti indicano le proporzioni tra i tre ramificati).

Aminoacidi per palestra e funzioni secondarie

I BCAA sono anche capaci di

  • favorire la presenza del testosterone
  • ridurre la sensazione di dolore post workout
  • migliorare la composizione corporea e inibire le possibilità di sovrappeso
  • incentivare la produzione di GH

I ramificati sono aminoacidi per palestra ma non solo: oltre alle sopra citate funzioni, che interessano sicuramente i praticanti di fitness e body building, essi possono essere d’aiuto in situazioni extra sportive:

  • migliorano la reattività mentale
  • sostengono gli stati depressivi soprattutto in età più avanzata
  • migliorano le capacità rigenerative delle cellule del fegato
  • migliorano la tolleranza al glucosio e la sensibilità all’insulina.