Aminoacidi essenziali nel body building, ecco perchè!

- Scritto da in Integratori
aminoacidi essenziali nel body building

Gli aminoacidi essenziali nel body building rappresentano uno dei più diffusi macronutrienti utilizzati nella produzione di integratori alimentari: gli sportivi li utilizzano per aumentare potenza, resistenza e massa muscolare ipertrofica. Questi composti organici sono detti essenziali in quanto il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli autonomamente e quindi vanno assunti tramite l”alimentazione o, laddove se ne ravvisi la necessita come nel caso delle intense attività fische, con un integratore specifico.

Gli aminoacidi sono i mattoni che costituiscono le proteine, comprese quelle che costituiscono le fibre della muscolatura: da qui l”importanza di apportarne la giusta quantità, soprattutto per chi pratica attività fisica volta all”ipertrofia, come il body building, ma anche altri tipi di sport in cui le stress psicofisico è elevato..

Le nostre migliori offerte NutritionCenter.it

Amino 5600 500cpsHumapro 667gMutant Amino 600cps

Aminoacidi essenziali: aumento massa e definizione muscolare

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che la crescita muscolare è direttamente connessa ad una corretta sintesi delle proteine: la mancanza o carenza di anche un solo aminoacido essenziale può inibire sensibilmente questo processo e quindi l”aumento della muscolatura scheletrica.

Gli aminoacidi essenziali sono importanti anche per la definizione dei muscoli: attraverso il processo di gluconeogenesi, l”organismo si procura il glucosio necessario prelevandolo da substrati non glucidici (gli aminoacidi). In questo modo si ottiene un risultato anticatabolico: la muscolatura infatti non viene più aggredita dal processo di proteolisi, per ricavare l”energia necessaria allo sforzo fisico, soprattutto nell”ambito di diete a basso contenuto calorico e glucidico.

Aminoacidi essenziali: tutte le funzioni

Gli aminoacidi essenziali vengono distinti in:

  • EAA – Essential Amino Acids
  • BCAA – Branched Chain Amino Acids, aminoacidi a catena ramificata

Nell”ambito della prestazione sportiva, alcuni di questi aminoacidi svolgono un ruolo molto importante a sostegno della performance:

  • la fenilanina – il corpo la può trasformare in tirosina, elemento alla base delle catecolammine: si tratta di ormoni che stimolano il sistema nervoso e predispongono l”organismo all”attività fisica;
  • la lisina – contribuisce alla formazione della L-carnitina insieme alla vitamina C, migliorando il metabolismo dei lipidi e dell”ossigeno a livello della muscolatura;
  • la metionina – un EAA alla base della sintesi della taurina, che ha un”azione idratante e proprietà analoghe all”insulina;
  • la leucina, è uno dei tre Bcaa ed è online casino il più importante, infatti trattasi dell”aminoacido che più di tutti è connesso alla miogenesi, e attiva diverse vie di segnalazione anabolica una volta soddisfatto il requisito plastico.

Gli aminoacidi essenziali sono quindi necessari per la vita ma sono fondamentali anche per gli allenamenti: migliorano la tolleranza allo sforzo e alla fatica ritardando il punto di cedimento, sostengono il recupero e la sintesi del glicogeno, favoriscono l”equilibrio tra cortisolo e testosterone.

Come si utilizzano gli aminoacidi essenziali

La dose indicata per chi si dedica ad una intensa attività fisica è di 1 grammo per ogni 10 chilogrammi di peso corporeo. L”assunzione può avvenire prima, durante o successivamente all”allenamento in funzione di quello che si vuole ottenere (ipertrofia o definizione muscolare).

Qual è la posologia degli aminoacidi essenziali? Regolarsi con l”assunzione è semplice: è sufficiente verificare il peso delle compresse dell”integratore acquistato: se il peso corporeo corrisponde a 80 chilogrammi, si necessitano di 8 grammi netti al giorno. Se ogni compressa pesa 2 grammi, basterà assumerne 4 per coprire il fabbisogno quotidiano.

Per una attività fisica particolarmente stressante, si consigliano integratori come AminoMax 8000 e Amino Decanate. La loro particolarità è quella di contenere anche aminoacidi cosiddetti semiessenziali, come l”arginina e la glutammina. Il corpo umano è capace di produrre questi aminoacidi, ma in una quantità decisamente inferiore a quella necessaria per sostenere allenamenti intensi.